Guida per un rientro a scuola alla grande

Guida per un rientro a scuola alla grande

Mentre le giornate estive volgono (purtroppo) al termine, si avvicina il fatidico primo giorno di scuola. È sempre meglio essere preparati per tempo al suono della prima campanella, sia voi genitori, sia i vostri bimbi. Che cosa manca, cosa avete già e non avete necessità di comprare? Come rientrare nei ritmi di vita scolastica? Ve lo spieghiamo noi, con questa mini-guida dedicata al ritorno a scuola.


Zaino
Se lo zaino dell’anno scorso è in buone condizioni e sembra essere pronto per affrontare un altro anno di libri, quaderni, astuccio e diario, siete fortunate. Di questo se ne riparlerà l’anno prossimo. Se, però, è arrivato il momento di cambiare zaino o di comprare il primo di vostro figlio è bene ricordare qualche semplice regola, che va oltre la semplice estetica della borsa.
•    Schienale rinforzato: generalmente realizzato in polietilene espanso termoformato, lo schienale rigido permette di mantenere il contenuto dello zaino nella posizione giusta, scaricando il peso in modo uniforme sulle bretelle.
•    Base rinforzata: anche in questo caso, un materiale resistente aiuta a bilanciare il peso sulle bretelle. Inoltre, non tenderà a cedere con l’uso quotidiano.
•    Bretelle: ampie (almeno 4 cm) e regolabili, per distribuire correttamente il carico sulle spalle.
•    Peso e dimensione: fatelo sempre provare al vostro bambino prima di acquistarlo. Oltre che alla scelta del tema, dovete controllare che non sia troppo pesante (anche senza libri) e che non sia eccessivamente grande una volta indossato. La base dello zaino non dovrebbe superare l’altezza delle anche.

Libri scolastici
Ormai sono terminati i tempi delle lunghe file in libreria per prenotare i libri scolastici. Se i vostri bambini vanno alle scuole medie, consultate online l’elenco dei libri adottati dalla classe. Lista alla mano, potete recarvi nel vostro supermercato di fiducia: ormai, quasi tutte le principali catene offrono questo servizio comodo e veloce.

Materiale scolastico
Un’ottima strategia è preparare una lista di tutto quello che sarà necessario al bambino a scuola e per fare i compiti. È sempre meglio portarsi avanti con un kit base per non doversi accontentare delle rimanenze: appena inizia il nuovo anno scolastico, il reparto cartoleria è puntualmente saccheggiato. Se i vostri bambini sono alle elementari non esagerate facendo acquisti di vostra iniziativa. In questo caso sarà meglio consultare prima gli insegnanti, che potrebbero avere delle richieste specifiche, funzionali alla didattica. Altro consiglio, prima di recarvi in cartoleria, fate prima i vostri acquisti in casa: di sicuro sarà rimasto qualcosa dall’anno scolastico precedente.

Abbigliamento
Solitamente, con l’inizio del nuovo anno scolastico c’è bisogno anche di rinnovare il guardaroba dei bambini. Anche in questo caso, potete utilizzare una pratica lista di tutto quello che serve per affrontare il nuovo anno. Prima di fare acquisti, controllate sempre quello che c’è nell’armadio dei più piccoli, per poi affrontare meglio lo shopping. Non escludete i vostri figli dai nuovi acquisti, anzi: in questo modo darete loro una spinta in più per affrontare questo nuovo inizio.

o    10 cambi di biancheria
o    10 paia di calze di cotone
o    6-10 magliette/camice
o    2-3 felpe
o    3-5 pantaloni (tra jeans e colorati)
o    Un vestito (per le occasioni più speciali)
o    2 paia di scarpe (comode, per tutti i giorni)
o    Un paio di scarpe da ginnastica per le attività sportive
o    Un paio di stivaletti o scarpe per la pioggia
o    Un cappotto autunnale
o    Un piumino
o    Set cappello, sciarpa e guanti

I nostri consigli
Vi lasciamo con qualche ultimo consiglio, per un rientro a scuola senza stress.

•    Stabilite già da ora l’orario per andare a dormire, in modo tale che i bambini siano pronti per il fatidico giorno, senza essere ancora abituati ai ritmi estivi.
•    Decidete insieme gli orari per lo studio e per il gioco.
•    Preparate i più piccoli a stare seduti per 2-3 ore consecutive, impegnandoli con qualche attività coinvolgente. Si abitueranno gradualmente a passare la mattinata sui banchi di scuola.
•    Fate un ripasso generale insieme al vostro bambino, partendo magari dagli ultimi quaderni dell’anno passato. Può essere un buon modo per riprendere in mano le materie scolastiche.
•    I compiti delle vacanze sono ancora in alto mare? Seguiteli nell’esecuzione dei loro compiti, senza facilitarli troppo: l’anno prossimo impareranno a essere più responsabili, distribuendoli durante tutto il periodo di vacanza.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto