Tradizioni natalizie del mondo

Natale
0
I popoli da un lato all'altro del mondo possono essere in disaccordo su moltissime cose, ma in concreto ce ne sono tre che mettono tutti d'accordo: i desideri per il nuovo anno. Tutti cerchiamo e desideriamo lo stesso: salute, ricchezza e fortuna, e lo facciamo nel mezzo di una grande festa con champagne a fiumi. Scopri le più autentiche e divertenti tradizioni del nuovo anno che si celebrano nel mondo allo scattare della mezzanotte.

Salute, soldi e buona fortuna sembrano essere i desideri universali, e di fatto sono quelli più ricorrenti quando si brinda al nuovo anno! 

Per strada

L'isola di Samoa Occidentale è uno dei primi luoghi dove si dà il benvenuto all'anno nuovo.  La gente si raduna nella capitale, Apia, per farsi le foto a mezzanotte, in piedi, davanti all'orologio della città, nel mezzo degli applausi e delle acclamazioni.

A livello mondiale, la gente si riunisce fuori di casa per celebrare il passaggio dell'anno, ed in questo i newyorchesi sono i più esperti.  Migliaia di persone si riuniscono a Times Square per vivere il conto alla rovescia e veder cadere la palla, un evento iconico  che indica che l'anno vecchio ci ha lasciati.  Una volta a terra, tutti danno il benvenuto al nuovo anno con baci e brindisi.  Di fatto gli statunitensi credono che non dare un bacio appena dopo le 12 di capodanno assicura 365 giorni di solitudine.   

Pasti speciali

Gli austriaci si gustano un punch di cannella, zucchero e vino rosso, e mangiano maiale arrosto che per loro rappresenta la buona fortuna.   In Brasile le lenticchie simboleggiano la ricchezza e per questo si serve una zuppa di lenticchie e riso.  Lo stesso vale per gli italiani: per noi le lenticchie sono simbolo di ricchezza e denaro, e per questo durante il cenone non può mancare un buon piatto di lenticchie in nessuna casa che si rispetti... e poco a poco questa usanza si sta diffondendo in Spagna.  Più ne mangi più guadagni!

I tailandesi, d'altro canto, mangiano un budino speciale di fagioli neri e riso, ed a seguire dell'anguria, che viene considerata il frutto fortunato per eccellenza perché la polpa è di color rosso, il colore della fortuna in molte culture.

Spagna e Portogallo hanno il numero dodici nelle loro tradizioni. Gli spagnolo mangiano dodici acini d'uva quando iniziano a suonare le campane di mezzanotte, ed i portoghesi mangiano uva passa per invocare la fortuna per ogni mese dell'anno.

Monete augurali

Quando gli armeni preparano il loro pane tipico, lo impastano con "buoni desideri" e ci nascondono dentro una moneta.  I messicani fanno lo stesso con le animelle.  In entrambe le culture le persone che trovano la moneta sono baciati dalla fortuna per l'anno che viene.  In Romania gettano le monete al fiume per garantirsi la buona fortuna. 

Fuoco e acqua

I fuochi artificiali si sono diffusi in tutto il mondo, ma sono i cinesi ad essere specialmente famosi per le loro performance: preparano uno show spettacolare a Pechino.  In Ecuador invece bruciano degli spaventapasseri e foto antiche per attirare la buona fortuna.  Al contrari i portoricani buttano dell'acqua dalla finestra per allontanare i cattivi spiriti. 

In India le piccole lampade ad olio conosciute come "diwa", illuminano con il loro splendore le case ed i templi, e si posizionano anche lungo i sentieri dei giardini.  Nelle città le ghirlande di luci elettriche illuminano gli edifici.

Pulire la casa

I giapponesi ed i tailandesi puliscono a fondo le loro case, ed i tailandesi in aggiunta colgono l'occasione per saldare i loro debiti.  Per loro le tendine di paglia aprono la porta alla prosperità, mentre, in Corea, la paglia o i rastrelli incrociati sulla porta allontanano gli spiriti maligni.  In Giappone inoltre salutano l'anno con le campane... ma non dodici.  La tradizione - il cui nome è "jaya no kane" - prevede che durante la notte di capodanno ci siano fino a 108 rintocchi di campane dei templi buddisti giapponesi.  Ogni rintocco fa svanire uno dei 108 peccati che l'essere umano tiene per difetto nella mente, evitando così di farlo cadere nella tentazione di perseguirli.  Tra questi peccati ci sarebbero l'ira, l'invidia e la lussuria.

 A pois

Nelle Filippine decorano con dei motivi a pois.  In questo paese si associano i pallini con le monete per via della loro forma circolare.  Inoltre si ricollega questo tipo di tessuti con la fortuna, per questo le strade filippine si riempiono di pois durante il 31 di dicembre.

È indifferente il tipo di abito - vestiti, gonne, camicie - però è importante che, se possibile, l'indumento abbia almeno una tasca.  Dentro di essa si metteranno varie monete che si faranno tintinnare quando l'orologio scoccherà la mezzanotte.

Ti è piaciuto questo articolo? Speriamo di sì! Clicca su mi piace o commentalo. Magari vorresti leggere qulcosa sui Risparmia per questo Natale o Capodanno: aperitivi dal Mondo.

 

0

Desideri lasciare un commento?

Ti potrebbe piacere anche...