A vele spiegate

A vele spiegate

La vela e’ uno sport completo, che insegna responsabilita’, tattica e strategia. Per cominciare basta avere 6-7 anni e saper nuotare


Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Fra i tanti sport che possono praticare oggi i giovanissimi, la vela e’ sicuramente uno dei piu’ indicati. Chi abita lontano dal mare o dai laghi non ha che da andarci, e’ una bella scusa per fare delle divertenti gite fuori porta! I circoli velici di Milano, ad esempio, hanno sedi dislocate sui laghi, e i bambini possono praticare questo sport nel week-end, anche in inverno. L’eta’ ideale per muovere i primi passi, o, meglio, per imparare le prime “strambate”, e’ intorno ai 7 anni, quando i bambini hanno sviluppato capacita’ sufficienti di coordinamento e concentrazione.

I benefici della vela
La vela e’ uno sport completo, che sviluppa destrezza e agilita’, ma anche il ragionamento. Mette infatti di fronte a condizioni ambientali continuamente diverse: tanto o poco vento, mare calmo o mosso, temperature fredde o calde, stimolando meccanismi fisici e mentali per affrontare di volta in volta situazioni e difficolta’ variabili. La vela sviluppa inoltre il senso di responsabilita’: a partire dalla preparazione della barca fino al trovarsi in mare con il timone e le vele in mano. Per i bambini e’ molto importante praticare questo sport individualmente ma anche in equipaggio, perche’ insegna a contare sugli altri e a far contare gli altri su di se’, in un ambiente, quello della barca a vela collettiva, che rappresenta una piccola comunita’, con le proprie regole, i propri ruoli e i propri diritti e doveri.

L’attrezzatura
Per un’attivita’ estiva l’investimento e’ davvero minimo: bastano abiti comodi e bagnabili (costume a calzoncino, maglietta, cappellino), scarpette antiscivolo in neoprene e occhiali da sole, mentre per la pratica tutto l’anno e’ necessario acquistare una muta stagna per proteggersi dal freddo. Il resto dell’equipaggiamento e’ normalmente fornito dalle scuole. Una volta raggiunto un certo livello, si puo’ anche pensare di acquistare una propria vela e una propria barca.

Scuole di vela
Al momento di iscrivere il proprio bambino ad una scuola di vela, meglio affidarsi a scuole affiliate alla FIV (Federazione Italiana Vela), o, comunque, a scuole riconosciute che assicurino una certa garanzia. Le Scuole FIV sono circa 450 e dislocate su tutto il territorio nazionale. Si va dalla Scuola della Lega Navale di Milano al Circolo della Vela di Roma, fino ad arrivare al Circolo Nautico Posillipo di Napoli. I migliori allievi delle scuole di vela possono iniziare la loro attivita’ agonistica dall’eta’ di 9 anni con la partecipazione alla Coppa Primavela, storica regata nazionale annuale organizzata dalla FIV. Il prossimo appuntamento e’ fissato a Cagliari dall’1 al 9 settembre 2012. Parteciperanno oltre 500 giovani atleti provenienti da tutta Italia con centinaia di imbarcazioni distribuite in mare su 5 campi di regata che occuperanno l’intero litorale di fronte alla spiaggia del Poetto.

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto