Sos primo amore

Sos primo amore

Lui entra in casa e corre subito in camera sua, non si stacca mai dal telefono, ormai per parlarci hai bisogno di un traduttore… Hai pensato che potrebbero essere i sintomi della sua “prima vera cotta”?


Il modo in cui l’adolescente affronta le prime relazioni amorose, le prime aspettative e delusioni avranno un’influenza sulla sua vita sentimentale futura. Stabilire un rapporto di fiducia e di dialogo con tuo figlio fin dall’infanzia è un presupposto fondamentale per affrontare questo momento senza farlo sentire giudicato o non compreso.

Trasmetti i valori dell’amore
La relazione dei genitori viene vista come un modello.  Anche se sono le prime esperienze, è importante che ogni adolescente capisca che non conta solo l’immagine, e che impari cosa vuol dire il sostegno reciproco e l’impegno nel valorizzare se stesso (il vero se stesso) nel rapporto.

Sos mamma: usa elasticità. Lascialo libero di vivere la prima cotta e uscire con la sua ragazza senza imporgli per forza delle regole.

Parlare di sesso la prima volta
Anche se può essere imbarazzante, è importante affrontare il tema liberamente e senza ansie. Ricorda che oggi i ragazzi hanno la possibilità di trovare informazioni a riguardo su Internet, informazioni spesso private della sfera emotiva e affettiva. Il piacere e l’intimità vanno vissuti serenamente, sono parte del rapporto e rappresentano un dare e avere, per questo la fiducia verso l’altro riveste un ruolo fondamentale. Proprio questo approccio al tema del sesso dal punto di vista dell’affetto e delle emozioni coinvolte che solo un genitore può dare costituirà poi la base sulla quale tuo figlio costruirà liberamente i propri comportamenti.

Sos mamma: non aspettare che si informi da solo, affronta l’argomento assieme a lui, magari con la complicità di tuo marito. Evita di porre l’argomento su un piano di precauzioni, malattie e gravidanze indesiderate.

Consulente d’immagine
In un periodo critico nei confronti dello specchio, può essere utile dargli consigli su come presentarsi con la sua prima fidanzatina e fare bella figura. Cerca di non essere troppo “invasiva”, però: più che dirgli esattamente come deve rasarsi o pettinarsi, sii sua complice nel trovare nuovi stimoli e nuovi strumenti per prendersi cura di sé e della propria bellezza in maniera autonoma.

Sos mamma: puoi regalargli Gillette Fusion ProGlide, il rasoio due volte più delicato sulla pelle che permette una pelle liscia senza imperfezioni. Così piacerà sia a «lei» che a te!

Pene d’amore
Non minimizzare. Ripetergli “vedrai che passa e hai tutta la vita davanti” non lo aiuta a sentire meno “sconvolgimento” e nemmeno a sentire meno patimento. Le sue emozioni sono estreme, poiché mancano confronti, trascorsi, esperienze precedenti. E’ importante riconoscere che sta vivendo uno sentimenti più forti mai conosciuti e provati fino a quel momento.

Sos mamma: aiutalo a sfogarsi creativamente, a trovare un’attività, uno sport dove incanalare le emozioni negative. Anche i film sono utili, per esempio pellicole come “Pensavo fosse amore e invece era un calesse” e il “Tempo delle mele”, da vedere insieme in una serata tra divano e pop corn.

Infine, in una fase totalmente governata dalle emozioni può essere un’impresa farlo ragionare. Se noti cattive influenze sul suo andamento scolastico o una certa tendenza all’isolamento, riportalo alla realtà spiegandogli l’importanza di coltivare innanzitutto se stessi, se si vuole essere amati.
L’amore ha bisogno di stimoli e il mondo attorno lo aiuta a crescere.



Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

  Per postare un commento, per favore accedi

mio figlio maschio ha 17 anni, e mi racconta tutto, ma proprio tutto! spero che le sorelle di 14 ed 8 anni prendano esempio da lui :)

  • Segnala

per ora mia figlia ne ha 9 anni,ma non manca molto fino al fatidico momento.spero di poterle consigliare le migliore cose,non farli fare i miei stessi errori ect

  • Segnala