Compiti sotto controllo

Compiti sotto controllo

Consigli pratici per farli un po' per volta senza le corse dell'ultimo minuto.


Quando l’estate arriva, è tempo di giocare all’aria aperta ma settembre è dietro l’angolo. Fare i compiti estivi negli ultimi 15 giorni non è una buona idea.
Scopri quali metodi utilizzare per aiutarli a imparare come studiare divertendosi e completare le assegnazioni della maestra.
 

1. Attacca un calendario nella cameretta dei tuoi figli

Pianifica orari specifici per i compiti, sia dopo il parco o la spiaggia sia dopo cena, durante i quali vieta di guardare la televisione, utilizzare i videogiochi, mandare sms via facebook o smartphone. È provato che con questi strumenti in giro per casa, i ragazzi perdono la concentrazione. Il motto è: poco tempo, ma di qualità.

2. Fai scegliere ai tuoi figli dove fare i compiti e con chi farli

Che sia a una scrivania in camera, in sala da pranzo o al tavolo della cucina, con i fratelli o da soli, è importante che i tuoi figli possano scegliere le condizioni e i luoghi che più li concentrino di più. Organizzare dei pomeriggi tra compagni di classe può essere una buona idea, ma patti chiari e amicizia lunga: prima il dovere e poi il piacere.

3. Aiutali a trovare la risposta

Non fare i compiti per i tuoi bambini solo perché sai come si fa. Aiutali ad avere gli strumenti giusti per trovare la soluzione.
Questo approccio li aiuta a gestirsi le proprie cose, autonomamente.  
Abilità che si portano dietro anche da grandi.

4. Controlla i compiti

Rivedi come i tuoi bambini hanno risolto i compiti assegnati e controlla gli errori.
Gli errori sono un’opportunità di discussione per vedere se hanno capito il materiale. Usa schede di verifica per fissare meglio i concetti d’apprendimento. Un modo interattivo ed efficace è organizzare queste verifiche con qualcun altro, come un fratello più grande o un compagno di studi.

5. Quando non si conosce la risposta

Fai domande: i compiti dei tuoi bambini sono anche un'opportunità per te per imparare. Fai ricerche insieme ai tuoi piccoli perché è importante mostrare che avere dei dubbi è naturale quanto avere un metodo da utilizzare per trovare le risposte. Tutto potrebbe essere anche interattivo, perché le risposte sono ovunque anche in un parco durante una gita con la famiglia.

6. Fare un piano

Metti giù un calendario di pianificazione. Quando il carico di lavoro aumenta troppo, il tuo compito è dividere bene il tempo per far divertire i tuoi piccoli e farli studiare con il giusto equilibrio. Con questo metodo, eviti le corse dell’ultimo minuto.

7. Stabilisci degli incentivi

Motiva i bambini e mostra loro come dare le giuste priorità nel carico di lavoro: prima gli esercizi difficili poi quelli più complessi e poi stabilisci dei compensi divertenti per i diversi obiettivi raggiunti.

8. Dai l’esempio

•    Leggi libri che poi puoi discutere con loro.
•    Organizza gite nei musei della scienza.
•    Preventiva del tempo per le mostre dei più piccoli.
•    Inventa parole e giochi di matematica.




Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

Grazie dei consigli...io sono alla prima esperienza con il mio piccolo che tra poco andrà in prima elementare....

  • Segnala
Remless

Remless

Segnalato

I compiti delle vacanze sono un incubo: mai che si riesca a finirli per tempo! Per quante buone intenzioni si abbiano all'inizio dell'estate, finiscono sempre per accumularsi, e a settembre.... bisogna correre!

  • Segnala

mary15

Segnalato

Trovo i vostri consigli molto utili alcune cose gia le conoscevo essendo figlia di una maestra ma altri no grazie

  • Segnala
elisa67

elisa67

Segnalato

Grazie per i consigli utilissimi, purtroppo il rientro dalle vacanze lascia anche noi mamme senza incentivi!!!!

  • Segnala
Gambe liscie con Silk-èpil 5

Gambe liscie con Silk-èpil 5

"

sono una delle fortunate che ha potuto partecipare al progetto...a me è toccato il silk èpil 5. più lo uso e più ne sono contenta, in confronto al mio vecchio silk èpil elimina molti più peli (soprattutto quelli più sottili) così le gambe rimangono lisce per più giorni! i peli incarniti sono quasi del tutto scomparsi...e che dire della spazzola esfoliante, fortissima! lascia la pelle del viso morbida morbida! super consigliato! lo sto dicendo a tutte le mie amiche! :-)

"

Di Ambasciatrice
peanuts

Ottimo il Silk-èpil 5

Ottimo il Silk-èpil 5

"

sto usando il silk-èpil 5 e devo dire che i rulli massaggianti e la luce sono davvero utili, i primi ti aiutano davvero a non sentire dolore al contrario del mio vecchio silk-èpil...mentre grazie alla luce riesci a togliere anche i peli più piccoli che prima non riuscivi nemmeno a intravedere..:D.... l'unica mia delusione è che zona inguine sia davvero difficile la depilazione..qui invece i rulli sono d'intralcio...devo togliere la testina e il dolore aumenta..si dovrebbe un pò migliorare questo aspetto...

"

Di Ambasciatrice
Mariaconcetta