Giochi_all'aperto

4 giochi per bambini da fare fuori casa.

Se sogni di vedere i tuoi figli mettere da parte i videogiochi e divertirsi all’aperto, ecco 4 giochi davvero irresistibili


Puoi farli giocare nel giardino di casa o nel parco di quartiere: scopriranno che non è necessario stare sempre in casa per passare divertenti momenti di gioco.

 
1. “Un sacco di divertimento”
Procurati dei gessetti, una confezione di fagioli secchi e un sacchettino di stoffa. L’ideale sarebbe un sacchetto del riso, in alternativa andrà benissimo un vecchio calzino: riempilo con i fagioli secchi e annoda la parte superiore.

  • Con i gessetti disegna per terra un bersaglio con 3 cerchi concentrici, numerandoli dall’1 al 3: il cerchio più piccolo avrà il numero più alto.
  • A circa 3 metri dal bersaglio traccia il punto da cui i bambini a turno dovranno provare a lanciare il sacchetto, cercando di ottenere i punti indicati nei cerchi.
  • Stabilisci all’inizio del gioco il numero dei turni: vincerà chi alla fine avrà totalizzato più punti.

 
2. “Tutti in campana”
Il tradizionale ma sempre coinvolgente Gioco della Campana: per giocarci dovrai procurarti dei gessetti e tanti contrassegni quanti sono i bambini che partecipano (perfetti dei tappi colorati o dei calzini diversi tra loro riempiti di riso o fagioli secchi).

  • Con i gessetti traccia per terra 10 caselle rettangolari numerate progressivamente: inizia con la casella numero 1, che sarà singola, poi la 2 e la 3 affiancate, la 4 singola, la 5 e la 6 affiancate, la 7 singola, 8 e 9 affiancate e infine la 10 singola (se preferisci, a quest’ultima casella puoi dare una forma semi circolare, di campana, appunto).
  • Il bambino che gioca per primo lancia nella casella numero 1 il proprio contrassegno, che dovrà atterrare all'interno dello scomparto senza toccare nessuna linea o rimbalzare fuori:  il piccolo dovrà quindi saltellare su un solo piede di casella in casella lungo tutto il percorso, senza però entrare nel riquadro in cui è presente il suo contrassegno.
  • Le caselle possono essere toccate solo con un piede, ma quando ci sono due caselle affiancate è possibile appoggiare contemporaneamente entrambi i piedi (uno per casella, a patto che non sia occupata dal contrassegno).
  • Una volta che avrà raggiunto l’ultima casella, il giocatore effettuerà mezzo giro, sempre restando su una gamba sola e rifarrà il percorso a ritroso, osservando le stesse regole: quando passerà dalla casella con il proprio contrassegno,  lo dovrà raccogliere, sempre in equilibrio su una gamba sola, e completare il percorso tornando al punto di partenza
  • Dopo aver completato con successo il percorso di andata e ritorno, il giocatore lancia la sua pietra nella casella numero due e così via.
  • Se nel percorrere il percorso un bambino pesta una linea, non visita la casella dovuta o perde l'equilibrio, il turno passa al giocatore successivo:  quando sarà nuovamente il suo turno, il primo partecipante riprenderà il gioco dal punto in cui si era interrotto.
  • Vince chi per primo visita con il proprio contrassegno tutte le caselle, completando ogni volta il percorso.

 
3. “Il capitano della nave”
Questo è un gioco che piace molto ai bambini perché genera sempre tanta confusione e matte risate! Scegli a turno tra i bambini chi interpreterà il ruolo del Capitano, che dovrà urlare ordini a tutti gli altri: chi non seguirà i suoi comandi verrà trasformato in squalo, che dovrà distrarre i bambini rimasti in gioco.

Ecco qualche esempio di ordini divertenti che puoi suggerire al capitano di turno:

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito
  • “Tutti sulla nave!” -  la nave potrà essere un albero;
  • “Tutti a terra!” – i bambini dovranno stendersi a pancia in giù;
  • “Facciamo la nave dell’amore! – i bambini formeranno delle coppie e balleranno;
  • “Tutti nella cabina del Capitano”- ognuno correrà verso il capitano;
  • “Al riparo dagli squali!” – si dovranno tutti dirigere verso un punto che avrete scelto come isola.

 

4.  “Acqua, fuoco, fuochino”

Chissà quante volte ci avrai giocato anche tu! Fai nascondere ad uno dei bambini un oggetto misterioso (anche un bottone colorato andrà benissimo), che gli altri dovranno cercare: il bambino potrà incitare gli amici nella ricerca urlando “acqua” o “fuochino/fuocherello” a seconda se l’oggetto sia lontano o vicino.

 

Naturalmente puoi modificare tutti questi giochi o combinarli tra loro, per far divertire ancora di più i tuoi figli e  ei loro amici. E se abiti al mare, o hai approfittato dei primi week-end caldi per un una fuga marittima, puoi coinvolgere i tuoi bambini in tanti divertenti giochi sulla spiaggia!

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

ippa81

ippa81

Segnalato

bellissimi giochi che non tramonteranno mai!!!....sia per grandi che per piccoli!!!

  • Segnala
SamPark

SamPark

Segnalato

Grazie mille per questi meravigliosi idee per i bambini.

  • Segnala
Eliseee

Eliseee

Segnalato

articolo davvero istruttiva.

  • Segnala

Il tiro al bersaglio piace sempre ai bambini:)

  • Segnala

Mi ricordo da piccola che giocavo a campana.bellissimo

  • Segnala