Famiglie allargate: che succede quando arriva un nuovo partner

Famiglie allargate: che succede quando arriva un nuovo partner

Purtroppo nella vita reale sono sempre più rare le famiglie che riescono ad affrontare indenni tutte le difficoltà che la vita ci mette davanti. A volte le relazioni coppia non reggono e si arriva alla separazione.


Il ruolo di genitori dev’essere salvaguardato in ogni caso, ma non si può pensare di smettere di essere uomini e donne. Che succede quindi quando, dopo una separazione, una nuova frequentazione diventa una vera e propria relazione?

 

 

-   Prima di tutto non si fa piovere il nuovo partner dal cielo! I bambini, i ragazzi, ma anche i figli più grandi devono essere preparati.

-   Non imporre la presenza della nuova  subito dopo la presentazione ma aspettare che la notizia sedimenti e sia accettata fisiologicamente con un po' di tempo.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

-    Non pretendere che il nuovo compagno faccia subito parte di una famiglia “da film”, è già tanto che i ragazzi accettino di salutarlo/a.

-    Evitare durante la presentazione i giri di parole e non pretendere che lo/a si chiami zio/a e altri nomignoli strani. Meglio parlare francamente ai figli prima di introdurre una nuova presenza e sentire anche le loro ragioni.

-   Farli sentire parte della scelta e del nuovo nucleo familiare, coinvolgendoli, dove possibile anche nelle decisioni.

-   Non imporre subito eventuali altri figli del nuovo compagno e se possibile evitare di pianificare nuove gravidanze prima di un sano periodo di assestamento

-   Vivere con gioia la nascita di una famiglia allargata, sicuramente non tradizionale ma fonte di nuove esperienze.

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto