Bambini in vacanza: giochiamo con gli esperimenti

Bambini in vacanza: giochiamo con gli esperimenti

Come trascorrere un pomeriggio divertente e al tempo stesso educativo? Fate qualche esperimento insieme ai vostri bambini, vi suggeriamo noi tre idee che li lasceranno a bocca aperta. Penseranno perfino che il vostro ufficio in realtà sia un fanta-scientifico laboratorio dove si progetta il futuro.


Questi esperimenti non vi bastano? Scaricate il nostro PDF, altri tre esperimenti vi aspettano, e scommettiamo che lasceranno di stucco anche voi.

Il fluido non newtoniano
Cosa vi serve

  • Acqua
  • Amido di mais
  • Colorante alimentare a piacere

L’esperimento

  • Mescolate una parte d’acqua con due parti di amido di mais e aggiungete qualche goccia di colorante alimentare per rendere più allegro il composto.
  • Provate a toccarlo con le dita e avrà la consistenza di un liquido.
  • Ora chiedete al vostro bambino di mescolarlo velocemente con le manine… magia: il liquido si è trasformato in un solido.
  • Un fluido non newtoniano è un liquido che possiede una viscosità diversa in base alla forza di taglio a esso applicata.

I geodi fatti in casa
Cosa vi serve

  • Gusci di uova
  • Allume di rocca in polvere
  • Colla vinilica
  • Coloranti alimentari a piacere
  • Acqua bollente
  • Pennellino
  • Vasetti di vetro (tanti quanti sono i gusci d’uovo)
  • Forbici
Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

L’esperimento

  • I geodi sono delle rocce cave che al loro interno nascondono degli splendidi cristalli. Non dovete trasformavi in Indiana Jones per trovarne uno, possiamo anche realizzarlo a casa nostra.
  • Tagliate con le forbici i gusci d’uovo, lavati e asciugati, nel senso della lunghezza.
  • Con il pennellino, cospargete di colla tutta la superficie interna dell’uovo e il bordo. Spolverizzate con l’allume di rocca e lasciate asciugare.
  • Create una soluzione ipersatura di acqua bollente e allume di rocca. Versatela in ogni vasetto e aggiungete qualche goccia di colorante alimentare in ciascuno.
  • Inserite i gusci sul fondo di ogni vasetto e disponiteli con la parte cava verso l’alto.
  • Mettete i vasetti a riposare per almeno una giornata.
  • Il giorno seguente, i vostri bambini potranno già vedere i primi cristalli sulla superficie del guscio.
  • Appena il geode è pronto, potete estrarlo dal vasetto. Fate attenzione: i cristalli bagnati sono più fragili.
  • La collezione di geodi è pronta. Il vostro bambino potrà mostrarli a tutti i suoi amici dicendo: “Questi li ho fatti io!”

Lo slime fai-da-te
Cosa vi serve

  • Acqua
  • Borace in polvere (da acquistare nei negozi di bricolage)
  • Colla vinilica
  • Colorante per alimenti

Tutti i bambini, amano giocare con lo slime per la sua pasta viscida, trasparente e colorata. Per tutte le mamme che non ne possono più di questi impiastri che, a lungo andare si sporcano, ecco a voi la ricetta per avere dello slime sempre nuovo.

L’esperimento

  • In una tazza piena di acqua tiepida versate un cucchiaino di borace. Mescolate fino a far sciogliere tutto.
  • Riempite con acqua un’altra tazza di uguali dimensioni, in questo caso fino a metà. Aggiungete 140 gr di colla vinilica e il colorante alimentare. Lavorate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Non vi resta che versare lentamente l’acqua e borace nella seconda tazza. Continuate a mescolare perché tenderà ad addensarsi subito.
  • Otterrete così uno slime dalla consistenza densa e appiccicosa.
  • Se dovesse essere troppo colloso, risciacquatelo sotto acqua corrente.

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

lucifa

lucifa

Segnalato

Mi piacciono assai queste ricette...grazie!!!!!!!!!!!!!!

  • Segnala