Siete in partenza? Qualche trucco per organizzarsi al meglio

Siete in partenza? Qualche trucco per organizzarsi al meglio

...facendo attenzione a non dimenticare nulla!


Una vacanza fuori programma? O siete in attesa di fuggire lontano dalla routine con un  viaggio programmato da tempo? Se l'occasione per ricaricarsi è arrivata, diamoci da fare a preparare la valigia, senza dimenticare nulla. Che la destinazione sia mare o montagna, che si tratti di una villeggiatura di 15 giorni o un semplice weekend... finalmente lasciamo il solito tram-tram per abbandonarci al relax e al divertimento!

Questa volta la frase più pronunciata da noi donne "cosa mi metto?" si trasformerà in "cosa mi porto?" E partiremo proprio da qui, con qualche suggerimento utile: foglio e penna alla mano, buttiamo giù un rapido promemoria, proprio come una "lista della spesa"…la valigia sarà il nostro carrello! Cominciamo con l'intimo, procediamo con i vari indumenti, poi gli accessori e, per ultimo, le scarpe. Assicuriamoci di avere infilato in valigia un capo di colore scuro (golfino, canotta o tubino nero). Il nero è sempre una certezza, è chic in ogni occasione e con ogni abbinamento e può salvare in caso di macchia imprevista!.

Un piccolo accorgimento può essere quello di scegliere capi le cui tonalità siano in sintonia cromatica, così saranno sufficienti pochi indumenti per creare molte combinazioni! Ricordiamoci di equipaggiare il beauty con gli irrinunciabili prodotti corpo/capelli. Se non vogliamo portare con noi le confezioni grandi, teniamo da parte un po’ di campioncini, torneranno utili proprio in questi casi! Il phon è da includere nella lista solo se necessario (in molti alberghi sono attrezzati con notevole risparmio sul nostro bagaglio). In una sacca a parte possiamo organizzare la biancheria: telo mare, pareo e, se siamo ospiti in casa di amici, asciugamani, federe e lenzuola.

Soprattutto controlliamo di avere con noi alcuni elementi indispensabili (ma anche a rischio dimenticanza!): documenti, carta d’identità, passaporto (se necessario), tessera sanitaria, patente, chiavi, ma anche caricabatterie di telefono e pile per il lettore mp3.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Non è vacanza senza la nostra fotocamera digitale o la videocamera, per fissare e portare con noi luoghi ed esperienze. Ma, anche in questo caso, per non rimanere “a secco”, ricordiamoci le batterie! Si possono usare anche pile ricaricabili: le macchine digitali infatti sono sempre più facili da usare ma assorbono molta energia (e di energia ne dobbiamo avere sempre a disposizione!).

Ogni donna è per definizione una grande organizzatrice e sa pensare a tutto e a tutti però, se ci sono i bambini, per quanto possibile, coinvolgiamoli. Facciamo scegliere a loro quello che vogliono portarsi dietro e aiutiamoli a sistemare ogni cosa nel bagaglio…saranno loro stessi a realizzare che non è possibile prendere tutto ma è necessario sacrificare qualche gioco! Lo stesso vale per noi: se la valigia tende a scoppiare, non saltiamoci sopra cercando di chiudere faticosamente la zip, cerchiamo invece di ottimizzare il bagaglio valutando ciò che è superfluo. Tornando un passo indietro, nella fase di disposizione dei vari pezzi, possiamo seguire questi accorgimenti: pantaloni e maglioni vanno sistemati nella parte inferiore, mentre camicette e abiti delicati, dopo essere stati piegati accuratamente e riposti in buste trasparenti, andrebbero messi a metà valigia e non sopra come verrebbe istintivo, infatti sarà proprio lo strato "a panino" a proteggerli meglio. Il beauty sarà una delle ultime cose da sistemare. Per le scarpe è meglio predisporre un borsone a parte.

Un'ultima occhiata e… cosa può mancare ancora? Solo un piccolo taccuino su cui scrivere le emozioni del viaggio che sta per cominciare.

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto