Se la ciotola resta piena

Se la ciotola resta piena

…può essere la spia di qualcosa che non va. Ecco come comportarsi e cosa fare con i nostri animali domestici in questi casi.


Il cane è un animale estremamente abitudinario. In particolare per quanto riguarda l’alimentazione e l’inappetenza è rara nei cuccioli sani; a differenza dei gatti, i cani non rifiutano il cibo perché troppo selettivi o “schizzinosi”. Ma un'eccezione può sempre capitare.
In generale, manteniamo sempre ben pulite le ciotole dell'acqua e del cibo. Prepariamo una pappa veramente appetitosa, con riso soffiato, carne di manzo o pollo, ogni tanto un rosso d'uovo, carote cotte  e una bella spruzzata di parmigiano.

In condizioni normali il cucciolo deve mangiare tanto. Tre, meglio quattro volte al giorno fino ai 5 mesi; due volte al giorno dai 5-6 fino ai 12-15 mesi. Nel caso del cucciolo con problemi di inappetenza, occorre somministrare i pasti lasciando tra un pasto e l'altro almeno 6 ore.  

Dopo aver fissato gli orari della pappa, se non mangia interrompiamo per 15 minuti, allontaniamolo dalla ciotola e proviamo a distrarlo. Quando è nel pieno del gioco, senza farci notare, togliamo dalla ciotola il cibo rimasto e rimettiamola vuota esattamente dov'era prima,  ma attenzione: non lavata !

 E’ fondamentale lasciare la ciotola sporca di cibo per far credere al cucciolo che qualcun altro sia stato più veloce di lui e glielo abbia rubato. Con un po' di fortuna, il nostro beniamino si soffermerà ad annusare e ci guarderà con uno sguardo “strappa-cuore”;  farà subito capire che rivorrà subito il suo cibo dal “sommo dispensatore di pappa”: cioè noi.

Se il metodo non dovesse funzionare, ad ogni ora della pappa, mostriamo al cucciolo la ciotola vuota e aspettiamo che chieda il cibo. Lo prenderemo per fame! La strategia della fame, funziona spesso, ma va eseguita con il controllo del veterinario. Evitiamo di esagerare... Un cucciolo può rimanere a digiuno un paio di giorni, ma non deve disidratarsi.  Quindi facciamo attenzione a non fargli mai mancare l'acqua.

Se il problema non si risolve, consultate il veterinario, perché probabilmente c'è qualcosa che non va.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto