Cactus che passione

cactus-che-passione
0
Piante grasse: spinose ma con fiori bellissimi… impariamo a coltivarle per vederle fiorire sui nostri balconi

Le piante grasse (o succulente) sono piante affascinanti, abituate a sopravvivere in ambienti e climi difficilissimi. Sono robuste, con poche esigenze quando vivono in natura, ma che se coltivate in casa - o in giardino - necessitano di cure e attenzioni come tutte le altre piante. Soprattutto se vogliamo assistere alla loro spettacolare e coloratissima fioritura che, si sa, è abbastanza rara, misteriosa e di breve durata (alcune specie fioriscono un solo giorno, altre addirittura una sola notte!).
La fioritura delle piante grasse, infatti, avviene quando meno ce lo aspettiamo: la maggior parte delle piante grasse fiorisce in primavera e in estate (favorite da clima secco e alte temperature), ma il cosiddetto Cactus di Natale è in fiore nei mesi invernali; alcune specie, poi, ci mettono anni prima di fiorire (il Carnegiea Gigantae fiorisce dopo quasi cento anni dalla germinazione), mentre altre, come l'agave. fioriscono e muoiono subito dopo.

Per aiutare la fioritura delle nostre piante grasse l'unica cosa da fare è assicurargli il giusto habitat.
Ecco qualche consiglio:

da aprile a settembre posizioniamole all'esterno, sul balcone o in giardino. In inverno, invece, ritiriamole in casa in un locale luminoso, arieggiato e non troppo riscaldato. Considerato che il problema maggiore delle piante grasse sono le muffe, per evitare che marciscano riduciamo al massimo l'umidità.
I vasi non devono essere troppo grandi. Meglio in terracotta che in plastica (la plastica trattiene più umidità, pericolosa per le piante grasse). Se il vaso è di plastica, ricordiamoci di innaffiare meno.
Il terreno deve essere acido, permeabile e poroso per evitare pericolosi ristagni idrici. Per ottenere una bella fioritura è consigliabile fertilizzare in estate.
Innaffiamole poco d'estate e mai d'inverno.
Non "dimentichiamole", perché potremmo accorgerci troppo tardi dell'insorgere di una malattia (ma, tranquille, quando il male è all'inizio, le piante grasse si riescono a recuperare piuttosto facilmente!).
Infine, ecco alcune delle specie con le più affascinanti fioriture:
Echinopsis
Borzicactus
Gymnocalycium
Rebutia
Lobivia, Notocactus, Aporocactus


0

Desideri lasciare un commento?

Ti potrebbe piacere anche...