Zanzare no problem

Zanzare no problem

Lo sapevi che alcune piante possono alleviare il prurito delle punture da insetto? Ecco alcuni consigli per allestire un balcone a prova di zanzare!


PER TENERE LONTANE LE ZANZARE

Rosmarino, salvia, origano e menta: oltre ad essere preziose in cucina queste piante aromatiche emettono delle particolari sostanze odorose non apprezzate dalle zanzare, tenendole lontane. Il consiglio quindi è di tenere sempre sul davanzale o in terrazzo qualche vasetto con piante aromatiche: avrai così un pratico mini orto domestico e un rimedio naturale contro le zanzare che ti permetterà di tenere le finestre aperte anche di sera!
Geranio: la pianta decorativa per eccellenza, con le sue molteplici varietà colorate, è anche un ottimo alleato per tenere lontano zanzare e moscerini.
Citronella: un rimedio antizanzare molto potente! Le sue foglie emanano infatti un profumo molto simile a quello del limone, che risulta sgradevole a diversi insetti. Più che di una pianta in realtà si tratta di un cespuglio d’erba in grado di crescere e raggiungere anche i 70 centimetri di altezza. Se scegli di piantarla in giardino, potrebbe anche fungere da perfetta siepe! Deve essere annaffiata con una certa regolarità, soprattutto nei mesi estivi e se è stata coltivata in vaso. Ama il sole e teme il freddo, per questo se la coltivi in giardino dovrai ricordarti di potarla alla fine della stagione calda: taglia tutte le foglie, a rasoterra e, così  l’anno successivo lue foglie saranno ancora più verdi e folte.

PER ALLEVIARE IL PRURITO
Aloe vera: è una pianta grassa con notevoli proprietà anti infiammatorie, disinfettanti e cicatrizzanti e per questo il suo olio essenziale è molto utilizzato nelle preparazioni farmaceutiche e non solo. In pochi minuiti infatti anche tu potrai facilmente preparare una crema lenitiva molto efficace contro il prurito da punture di insetto. Ecco come:

•    taglia, possibilmente vicino alla base, una foglia grande di aloe vera;
•    con l’aiuto di un coltello molto affilato togli tutta la buccia verde e conserva solo l’interno gelatinoso trasparente-biancastro;
•    passa la polpa ottenuta al frullatore e riponila in un contenitore a chiusura ermetica: in questo modo potrai conservarla in frigorifero per circa 10 giorni e beneficiare di tutte le sue proprietà curative.

Qualche consiglio per la coltivazione dell’aloe:

•    ricorda che, essendo una pianta grassa l’aloe tollera bene la siccità e i terreni sabbiosi ma difficilmente resiste a temperature inferiori agli 0. Inoltre, se la coltivi in vaso, non utilizzare sottovasi, per evitare un ristagno che l’aloe non sopporterebbe;
•    la pianta di aloe non va potata. Vanno solo eliminate le foglie secche alla base;
•    se noti che le foglie perdono nel tempo le loro naturali screziature, significa che la pianta ha bisogno di più luce. Spostala in un luogo più luminoso;
•    macchie gialle o marroni possono essere il segnale di un attacco di acari: per eliminarli ti basterà spostare la pianta in un ambiente più umido.

Lavanda: una pianta dalle mille virtù! Il suo profumo, perfetto per dare una ventata di freschezza ai cassetti, è infatti proco gradito agli insetti: colloca in balcone un vaso di lavanda e le tue serate, oltre che profumate, saranno libere da zanzare”
Inoltre, con le foglie di lavanda puoi ottenere velocemente un ottimo rimedio anti prurito, in caso di puntura: ti basterà strofinarle epr qualche minuto sulla zona colpita per ritrovare una sensazione di immediato sollievo!

Qualche consiglio per la coltivazione della lavanda:
•    se la coltivi in vaso, scegline uno ampio, che dia la possibilità alla lavanda di crescere indisturbata e senza ostacoli;
•    esponi la pianta di lavanda al sole e non annaffiarla eccessivamente, per evitare che la terra si inumidisca troppo, rischiando di far marcire le radici.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

preziosi consigli

  • Segnala

preziosi consigli

  • Segnala

Sempre impeccabili nel dare consigli, bel sito! :)

  • Segnala
ericac

ericac

Segnalato

grazie mille dei consigli sulle piante aromatiche. Io ho qualche dubbio sulla lavanda, dove lavoro ce n'è molta eppure abbonda di zanzare, sarò sfortunata!!

  • Segnala

Complimenti per i vostri consigli........

  • Segnala