verduraorto

Più verdura di stagione nell'orto di casa

Anche se è presto per i pomodori e peperoni, ci sono molte verdure che amano temperature primaverili. Segui questa guida per avere prodotti freschi in estate come broccoli, cipolle e spinaci.


Guida all’orto
Inizia a piantare queste verdure in primavera, non appena il terreno potrà essere lavorato.

Spinaci

Come piantare: i semi vanno sistemati nel terreno almeno a 1/2 cm di profondità ed a una distanza tra loro di 4/8 cm sulla stessa fila.
Come raccogliere: gli spinaci possono raggiungere un’altezza di 12 cm, ma è meglio raccoglierli prima.
Gli spinaci di grandi dimensioni non vanno fatti fiorire e le foglie degli spinaci baby vanno accorciate dopo 3-5 settimane. Spezza le foglie esterne o pota l'intera pianta di 3-4 cm.
Consiglio: per avere un giardino meno disordinato e più conveniente, crea delle spaziature uniformi tra un ortaggio e l’altro!

Lattuga

Come piantare: le piantine di lattuga vanno distanziate di almeno 40-50 cm l'una dall'altra e disposte su file distanti tra loro circa 20-30 cm.
Per essere sicuri di una buona riuscita, tieni umido il terreno e puliscilo spesso dalle erbacce che potrebbero sottrarre sostanze nutritive alla pianta. Non bagnare eccessivamente per prevenire marciumi.
Come raccogliere: pianta la nuova lattuga ogni tre settimane per avere sempre una buona scorta.
Consiglio: Quando lo stelo centrale di una pianta di lattuga comincia ad allungarsi, inizia a rompersi. È il momento di raccoglierla e mangiarla.

Piselli

Come piantare: fai le file a una distanza di 50-60 cm, 30 cm per le varietà nane. La distanza tra le piantine deve invece essere di 7-10 cm. I vecchi contadini dicono che il seme del pisello deve “sentire il suono delle campane”, per indicare che ama stare in superficie, per questo devi ricoprirlo con non più di 2 cm di terra.
Quando le piantine raggiungono i 10 cm, ripulisci il terreno, rincalza le piantine e colloca i sostegni per farli arrampicare.
Il pisello ama le irrigazioni non molto abbondanti ma frequenti.
Come raccogliere: raccogli man mano che i baccelli diventano gonfi.

Forse non sapevi: la rincalzatura degli ortaggi
È una pratica molto utile nell’orto, sia in estate che in inverno. Consiste nell’ammucchiare della terra attorno al piede delle piante. Nel rincalzare, bisogna fare attenzione a non sotterrare le foglie.

Carote

Come piantare: vanno seminate a spaglio o a file. In questo ultimo caso, lascia 20 cm tra una fila e l’altra mentre 6-7 cm tra pianta di carota e l’altra. Per il diradamento aspetta che le piantine siano alte almeno 4 cm. Fai un’accurata pulizia del terreno e non dimenticare la rincalzatura altrimenti la cima della radice, se esposta al sole, potrebbe diventare verde e dura.
Come raccogliere: i primi risultati si vedono circa due mesi dopo la semina, non appena le foglie incominciano a ingiallire. Se le lasci troppo nel terreno la parte centrale della carota diventa legnosa.

Broccoli

Come piantare: vanno piantati a una distanza giusta l'uno dall'altro in modo tale che ognuno abbia spazio sufficiente per crescere, almeno 30-40 cm. Una volta che sistemi le piantine, devi ricomporre il terreno intorno alla buca e compattarla. Quando i broccoli iniziano la loro produzione durante i mesi estivi, è necessario annaffiare anche tutti i giorni così da aumentare la loro produttività. In questo periodo dell'anno, è necessario non procedere all'innaffiatura durante le ore diurne e più calde ma la sera, per mantenere umido il terreno.
Come raccogliere: devi aspettare dai due a quattro mesi. La raccolta deve essere graduale e bisogna partire da quelli più grandi, tagliarli obliquamente e in modo netto proprio per evitare che l'acqua si ristagni e di conseguenza porti la pianta a marcire.
Le singole piante continuano a produrre frutti al posto di quelli che avrete rimosso.

Cavolfiore

Come piantare: piantalo in una giornata non troppo soleggiata e se il terreno è fertile e anche umido è più facile avere i migliori risultati.
Come raccogliere: in media il tempo di raccolta in tutto è 80 giorni . Taglia appena sotto la testa, mentre la pianta di cavolfiore è ancora tesa.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

Quest'anno con mio marito abbiamo fatto l'orticello e fin'ora abbiamo raccolto fragole, piselli, insalata di diversi tipi, cetrioli, zucchine ed ora i primi pachino!!! (È una sensazione troppo bella) ed ora siamo in attesa di vedere i meloni, anche perché non ci ricordiamo che semi erano

  • Segnala

salve, io ho raccolto i miei peperoni già a marzo, li avevo piantati a dicembre, una vera primizia, ultimamente invece con la seconda raccolta abbiamo mangiato una bella -paella- con peperoni biologici

  • Segnala

ho provato in passato ma non sono cresciute tanto bene adesso seguirò i vostri consigli

  • Segnala
Eryfire

Eryfire

Segnalato

Davvero interessante!!

  • Segnala

Mooolto UTILE! è da tempo che mi propongo di fare l'orto, mi sa che metterò subito in pratica.

  • Segnala