Piante d'appartamento

Piante d'appartamento

Scegliere quelle giuste per portare il verde in casa per tutto l'inverno.


È il periodo migliore per scegliere e acquistare le piante che riempiranno di verde la nostra casa durante l’inverno. Fa ancora abbastanza caldo, quindi non risentiranno troppo del cambiamento climatico quando verranno allontanate dalle condizioni ideali della serra per trasferirsi nel nostro appartamento.

Iniziamo con due evergreen: il Ficus Benjamin e la Dieffenbachia. Entrambe necessitano di ambienti umidi e luminosi; non vanno innaffiate troppo, per cui meglio aspettare che la terra si asciughi tra un’innaffiatura e l’altra, evitando ristagni nel sottovaso. Se il Ficus inizia a perdere le foglie dopo il suo ingresso in casa, non preoccupiamocene, si sta adattando al nuovo ambiente: nebulizziamo acqua sulle foglie e non facciamogli mancare luce (evitiamo, però, di metterlo alla luce diretta del sole perché le foglie si brucerebbero). Ricordiamoci poi che la Dieffenbachia è velenosa, quindi usiamo i guanti quando ce ne occupiamo. Mentre, se dopo qualche settimana, notiamo un aumento d’intensità delle tipiche screziature, significa che la luminosità a cui è esposta è giusta.

Coltivabile in casa è anche il Papiro, una pianta di palude che necessità a tal punto di umidità che, a differenza delle altre specie, il sottovaso va mantenuto pieno d’acqua. Aumentiamo le innaffiature se le punte delle foglie ingialliscono, mentre, se notiamo che il verde sbiadisce, spostiamola dalla luce diretta.

Se cerchiamo, invece, un esemplare più inconsueto – ma più impegnativo da coltivare in casa - acquistiamo una Calathea crocata che produce belle fioriture e foglie ovali, verde scuro con particolari riflessi porpora e macchie grigie. Ama il caldo, anche se va evitata la luce eccessiva perché provocherebbe l’accartocciamento delle foglie. Decorative e di notevoli dimensioni sono le foglie dell’Hoffmannia che in inverno assumono una caratteristica colorazione verde, rosso, rosa.

Infine, alcuni accorgimenti per la giusta collocazione in casa. Per conciliare le necessità delle piante con le nostre esigenze estetiche, meglio scegliere per loro una posizione e mantenerla nel tempo, perché eccessivi spostamenti le affaticherebbero, dovendo abituare il proprio fogliame a nuove fonti di luce. La posizione ideale deve essere luminosa, lontana da termosifoni e correnti d’aria fredda. Ricordiamoci, poi, che in autunno e in inverno non occorre innaffiare tanto.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

Pissi

Segnalato

Le piante in casa mia non sopravvivono sono costretta e tenerle nel balcone Dove gli arriva più luce

  • Segnala

lorymo

Segnalato

di solito le mie piante soppravvivono ,ma se vedo che sono in difficoltà le porto fuori in un posto riparato e le seguo facendo un ri-impianto e cambio vaso e terra.

  • Segnala