Fiori ecosostenibili

Fiori ecosostenibili

Scegliere piante e fiori etici e certificati per un regalo etico e solidale? E' sempre più un trend. Scopriamo di cosa si tratta e dove trovarli.


Comprare un mazzo di fiori da regalare a chi si vuol bene può diventare un gesto consapevole. E quando passiamo davanti a una bancarella al mercato o alla vetrina del fiorista, chiedersi da dove provengono quei meravigliosi fiori è cosa saggia.
Comprarli etici o "solidali" è meglio, cioè alimentando l'economia di quei coltivatori delle terre lontanissime del Sud del Mondo. Oppure privilegiando aziende  che curano il processo produttivo di fiori e piante certificate nel pieno rispetto dell'ambiente e senza sfruttamento di manodopera.
L'uso indiscriminato di fertilizzanti chimici e pesticidi così rischiosi per la salute di chi lavora la terra per produrre fiori e piante è solo uno dei problemi, che si somma agli orari massacranti, alle paghe irrisorie e alla scarsa sicurezza così come alla violazione dei diritti fondamentali dei lavoratori che vengono impiegati senza alcuna tutela. Questa è la realtà di molti braccianti  impiegati nelle serre europee, anche italiane.

Fair Flowers Fair Plants (FFP) è un'associazione che promuove la produzione e la commercializzazione di fiori e piante cosiddetti etici. E la certifica ufficialmente. Chi acquista sa perciò che la coltivazione è stata effettuata con sistemi equosolidali e sostenibili, nel rispetto dei diritti umani e dell'ambiente.
In Olanda è stato fatto il primo passo e proprio nel Paese dei Tulipani Fair Flowers Fair Plants ha ha avuto inizio il primo programma internazionale di certificazione etica raccogliendo le adesioni di centinaia di fioristi e i vivaisti che hanno di produrre e vendere solo piante e fiori  equosilidali.
La certificazione etica, è ormai ampiamente diffusa anche nella grande distribuzione. Per riconoscerla basta controllare la presenza sulla confezione del marchio FFP.  Ricordate i tronchetti della felicità solidali dell'Ikea? E' stato uno dei primi esempi in Europa.

E così ora sono arrivati sul nostro mercato anche i ranuncoli italiani certificati da   “Fiore giusto” a garantire  che questi fiori provengano da piantagioni etiche.

Ma anche le rose "senza spine" del Kenya, rose equosolidali, prodotte da aziende che hanno superato gli standard di rispetto dell''ambiente e dei diritti dei lavoratori determinati da Flo - Fairtrade labelling organisations international, che è l'organismo internazionale di certificazione etica.
 
Per informarsi sui prodotti contraddistinti dal marchio Fairtrade, sulla certificazione FLO CERT (promossa dall’associazione FLO International  per il controllo e la valutazione degli operatori e delle piantagioni) e sulle campagne di Fiore Giusto, ecco un altro link utile
  
Qui, l'elenco dei punti vendita e dei produttori certificati!

E qui un interessante libro sul commercio e la produzione etica di piante:il libro delle piante equosolidali.

Per chi vuole andare oltre  e adottare una pianta di cacao: Equoland ha lanciato un'iniziativa per la difesa del commercio del cacao equo solidale dell’Ecuador.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto