Eco-casa: obiettivo risparmio

DesktopImage
0
Piccoli trucchi per contenere i costi delle bollette del gas e della luce e preservare al tempo stesso la salute del pianeta

Il risparmio energetico sta rivestendo un ruolo sempre più importante nell’economia domestica, visti i continui aumenti dei costi per il riscaldamento e l’illuminazione degli edifici. E impegnarsi per pagare una bolletta meno salata significa anche fare una scelta ecosostenibile. Bastano alcuni semplici accorgimenti per dare un taglio significativo alle spese per i consumi energetici. In più, a guadagnarci sarà non solo il vostro portafoglio, ma anche l’ambiente!

Che luce sia!

Ecco alcuni suggerimenti per risparmiare sull’illuminazione domestica:

- Sfruttate il più possibile la luce naturale aprendo le tende, alzando le tapparelle e posizionando scrivanie o scrittoi vicino alle finestre, dimodoché durante il giorno eviterete di accendere lampade.
- Quando dovete sistemare la spesa in frigo, piuttosto che aprire lo sportello per ogni prodotto, sistemate prima gli alimenti sul tavolo già in ordine: questo renderà il trasferimento più veloce riducendo al minimo l’apertura delle porte.
- Tinteggiate le pareti di colori chiari e usate più specchi: riflettono la luce e rendono le stanze più ariose e luminose.
- Spegnete il forno qualche minuto prima della fine della cottura per sfruttare il calore residuo.

Risparmiare sul riscaldamento

Il costo del riscaldamento è una delle spese più elevate per la maggior parte delle abitazioni, pari al 35-50% della bolletta annuale. Ecco alcuni piccoli trucchi per ridurne il consumo energetico:

- Non “nascondete” i caloriferi dietro tende o mobili: impedisce al calore di propagarsi nella stanza.
- Fate areare la casa aprendo le finestre per mezz’ora solo nelle ore centrali e più calde della giornata, quando l’impiando di riscaldamento è spento, e tenetele chiuse successivamente.
- Applicate valvole termostatiche ai caloriferi: la valvola consente di impedire o ridurre il calore nelle stanze poco frequentate e concentrarlo verso gli ambienti più vissuti.
- Usate i paraspifferi: in commercio ci sono simpatici salsiciotti-serpentoni o bruchi colorati che, oltre ad avere la funzione di tappare le fessure, sono particolarmente amati dai bimbi.

Doccia ecologica

Ecco alcuni suggerimenti utili per risparmiare sotto la doccia:

- Installate un regolatore della temperatura dell’acqua: oltre a preservarvi da spiacevoli scottature, eviterete di sprecare energia.
- Usate un timer da doccia che vi dirà da quanto tempo siete sotto l’acqua (nei modelli più evoluti anche quanta acqua avete consumato) oppure, in alternativa, portate un piccolo stereo in bagno ed ascoltate parte della vostra playlist preferita di cui conoscerete approssimativamente la durata, usandola per regolarvi sul tempo.
- Molto spesso l’erogazione ha una portata decisamente superiore rispetto all’acqua che serve effettivamente per lavarsi. Utilizzate per la doccia degli erogatori a basso flusso: dispositivi che consentono di ridurre la portata dell’acqua arrivando a far ottenere un risparmio del consumo attestato intorno al 50%.

0
a32dcb58-5963-381a-a2f2-f5db4b39c1407987229383238521766
Ricevuto
€ 4.00
DI SCONTO per l acquisto di 1 prodotto della linea Olaz Regenerist

Desideri lasciare un commento?

Ti potrebbe piacere anche...