panforte

Tappa dolce a Siena, alla scoperta del Panforte Margherita

In origine era il Pane Natalizio o Pane Aromatico o ancora Pan Mielato. Una svolta nella sua produzione e per il suo nome si ebbe nel 1887, in occasione di una visita a Siena della regina Margherita di Savoia.


Uno speziale creò una nuova versione del Panforte per offrirla alla regina, che presentava un sapore più delicato e alla quale diede il nome di Panforte Margherita.
Gli ingredienti: cedro e arancio candito, mandorle, farina, zucchero semolato e una generosa copertura di zucchero a velo.





Immancabile sulle tavole natalizie, viene prodotto durante tutto l’anno e tante sono le varianti, una più golosa dell’altra, realizzate presso la Pasticceria Nannini (http://www.grupponannini.it/) di Siena.



Ad esempio il Panforte al cioccolato, fatto con mandorle e nocciole tostate, arancio candito, cacao, miele e glucosio.





Il Panforte Panpepato con arancio e melone canditi, caramello, pepe nero, pepe di Cayenna.



E l’eccezionale Panforte Fichi e Noci.





Ma la tradizione dolciaria senese non si esaurisce con il buonissimo Panforte.
Durante la visita presso lo stabilimento produttivo della Pasticceria Nannini abbiamo visto nascere i ricciarelli, dolci senesi a base di mandorle, zucchero e albume.



E il Pan Co’ Santi, dolce tipico della festività di Ognissanti.



Di questo condividiamo con piacere anche la ricetta. Una fetta per merenda potrebbe essere molto gustosa e nessuna preoccupazione per i piatti sporcati per cucinare, perché alle stoviglie ci pensa Fairy!




Fairy Platinum

€2,00

riduzione del negozio

Buono sconto selezionato
Clicca qui per
eliminare la
selezione
Per stampare i tuoi buoni sconto, collega il computer a una stampante
Coupon already redeemed

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

Gambe liscie con Silk-èpil 5

Gambe liscie con Silk-èpil 5

"

sono una delle fortunate che ha potuto partecipare al progetto...a me è toccato il silk èpil 5. più lo uso e più ne sono contenta, in confronto al mio vecchio silk èpil elimina molti più peli (soprattutto quelli più sottili) così le gambe rimangono lisce per più giorni! i peli incarniti sono quasi del tutto scomparsi...e che dire della spazzola esfoliante, fortissima! lascia la pelle del viso morbida morbida! super consigliato! lo sto dicendo a tutte le mie amiche! :-)

"

Di Ambasciatrice
peanuts