In Liguria, sulle strade del gusto

In Liguria, sulle strade del gusto

Pasqua in agriturismo all'insegna della gastronomia immersi nella tradizione e nella natura: ecco un itinerario nell'entroterra ligure!


In Liguria, tuffarsi in uno splendido mare blu e l’indomani potersi inerpicare lungo un ripido sentiero di montagna è normale. La Liguria è così, stretta tra mare e pietra, bella da vedere, faticosa da percorrere, ottima da “mangiare”.

Se volete gustarvela al meglio - magari proprio in occasione dell’imminente Pasqua! – vi suggeriamo di scegliere una delle sette “strade del gusto".

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Visto che la Liguria più gettonata dal turismo di massa è quasi sempre quella costiera, per questa occasione vogliamo proporvi un percorso diverso, che dal mare si diriga verso l’entroterra. Si tratta infatti di una parte meno conosciuta della regione, ma particolarmente affascinante nella sua asperità: i suoi abitanti nel tempo hanno imparato a dominarla e a sfruttarla, piantando ulivi e vigneti - che oggi producono l’olio e i vini conosciuti in tutto il mondo – e, nelle poche ma preziose zone coltivabili, ortaggi e alberi da frutto. Spontaneamente, e non, vi crescono poi un’ infinità di erbe aromatiche: primo fra tutte il basilico. Ed è proprio con un mix di erbe selvatiche, sbollentate e tritate - chiamato preboggion - che si prepara il gustoso ripieno dei famosi ravioli liguri, i pansotti.

Le più sportive possono decidere di percorrere l’entroterra ligure a piedi, camminando sotto le fronde degli ulivi su fantastiche colline affacciate sul mare, in mountain bike o anche a cavallo. Ma – tranquille! - l’utilizzo della macchina è contemplato... E per dormire? Sicuramente conviene optare per un agriturismo dove oltre a soggiornare, si potranno gustare gli ottimi piatti della cucina ligure tradizionale, come la farinata o la torta Pasqualina.

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

Leggendo questo articolo mi viene voglia di fare una bella torta Pasqualina... Ma bisogna aspettare un po'... ora è Quaresima... E scusatemi.... i pansoti non hanno nulla a che vedere con i ravioli....

  • Segnala