fariy-food-tour-pasta-gragnano

Pasta di Gragnano: scoprite con il Fairy Food Tour tutti i segreti del piatto più amato dagli italiani.

Il viaggio del Fairy Food Tour continua. Per noi si sono aperte le porte del Pastificio Afeltra (http://www.pastificioafeltra.it/), venite a scoprire con noi come nasce la pasta che ogni giorno portiamo a tavola.




Il pastificio Afeltra si trova a Gragnano, una piccola cittadina dell’entroterra campano, dove anticamente tutte le famiglie producevano in casa pasta di semola. Qui tanti anni fa la pasta di semola di grano duro veniva lasciata asciugare nella via principale del paese e danzava in balia del perfetto clima ventilato e leggermente umido, grazie all’immediata vicinanza di “mari e monti”.

Ogni giorno il pastificio Afeltra produce circa 40 quintali di pasta e il procedimento è sempre lo stesso ormai da molti anni. Si parte dalla semola di grano duro conservata all’interno dei silos che non vengono mai riempiti completamente. Ci raccontano infatti che, osservato al microscopio, il chicco di grano presenta sulla superficie tanti piccoli aculei che sfiorandosi tra di loro danno vita a micro scintille. Riempendo i silos fino all’orlo senza uno svuotamento costante si rischierebbe un accumulo di cariche elettriche che potrebbero dar origine a un’esplosione. La semola contenuta all’interno dei silos viene setacciata, trasferita tramite aspirazione e spinta contro l’acqua (distillata). Il composto a base di acqua e semola (miscelati secondo precise quantità), che presenta un aspetto granuloso, passa all’interno della trafila in bronzo. Quest’ultima è ruvida e l’attrito che si crea con la pasta ne permette un immediato indurimento. La pasta viene poi tagliata e passata nel trabatto (forno per l’asciugatura) a 36°-38° per due minuti.
In seguito viene trasferita nella cella di essiccazione a 50°-52° e vi resta dalle venti alle settantadue ore in base al formato.

Fairy Platinum

€2,00

riduzione del negozio

Buono sconto selezionato
Clicca qui per
eliminare la
selezione
Per stampare i tuoi buoni sconto, collega il computer a una stampante
Coupon already redeemed

La pasta con i tempi di asciugatura più lunghi? Senza dubbio gli spaghetti.



E ci hanno svelato un piccolo segreto. La curvatura resta sempre più umida del resto e al momento del taglio viene recuperata poiché è il formato perfetto per le zuppe!  

E ora liberate la fantasia ai fornelli, cucinando il vostro piatto di pasta preferito che ai piatti, poi, ci pensa Fairy.

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

Salve! consumo questa pasta di Gragnano, quella integrale più spesso, devo dire che è artigianale e ottima! un consiglio: provatela 1 volta, non ve ne pentirete!!!!

  • Segnala

buona *__*

  • Segnala