Le castagne e le sue ricette. Tu quante ne sai?

Le castagne e le sue ricette. Tu quante ne sai?

Far mancare le caldarroste sulle tavole è un peccato, anche peggio che mangiarle. Perché sono buone e fanno pure bene, ma come cucinarle.


Ricetta n°1: risottino bianco alle castagne.  Un primo leggero e raffinato da gustare con un buon vino!

Ingredienti (per 6 persone)
•    400 gr di castagne fresche
•    500 gr di riso Carnaroli o Arborio
•    Burro q.b.
•    1 cipolla tritata fine
•    120 ml di vino bianco secco
•    1 litro e mezzo di brodo
•    Parmigiano grattugiato

Preparazione

  1. Fai bollire per una decina di minuti le castagne in acqua leggermente salata.
  2. Scolale e sbucciale togliendo anche la pellicina bianca interna (è più facile se lo fai quando sono ancora calde). Tagliale a pezzetti.
  3. Ora passa a preparare il risotto: fai imbiondire la cipolla tritata finemente nel burro.
  4.  Aggiungi il riso e fai assorbire bene il burro.
  5.  Bagna il riso prima con il vino fino alla sua completa evaporazione e poi con due mestoli di brodo bollente.
  6. Aggiungi le castagne.
  7. Continua a mescolare e versare il brodo ogni volta che si sarà assorbito.
  8. Dopo circa un quarto d’ora sala e assaggia. Se il riso è cotto, mantecalo con il burro.
  9. Servi il piatto ben caldo e guarnito con foglioline di maggiorana.
  10. Se vuoi, puoi aggiungere del parmigiano grattugiato.
Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Ricetta n°2: tagliatelle al broccolo romano con castagne, porcini e speck croccante. Pubblicato da ribbincucina un membro della community di Desideri Magazine.

Ingredienti (per 4 persone)
•    300 gr. farina semola
•    100 gr. farina 00
•    4 uova medie
•    500 gr. di broccolo romanesco
•    200 gr. di castagne bollite
•    15 gr. di funghi porcini secchi
•    Panna fresca
•    3 fette di speck

Preparazione
  1. Prepara la crema di broccolo romanesco facendo bollire il broccolo romanesco (per ottenere un colore più scuro utilizzare anche le foglie verdi). Poi, frullalo aggiungendo se serve un goccio di acqua di cottura e lascia raffreddare.
  2. Passa poi alla preparazione della pasta al profumo di broccolo romanesco, disponi a fontana le farine sulla spianatoia ed aggiungi le uova ad una ad una amalgamando per bene. Quando le uova sono state assorbite dalla farina aggiungi la crema di broccolo romanesco.
  3. Impasta e aggiungi altra farina fino a ottenere un impasto compatto. Lascia riposare in frigo avvolto nella pellicola per almeno un’ora. Dopo questo tempo lavora brevemente la pasta e procedi con la preparazione delle tagliatelle. Alla fina, lascia asciugare.
  4. Prepara poi la crema di castagne facendo cuocere per una decina di minuti le castagne bollite e sminuzzate al coltello, aggiungi i funghi e dell’acqua “di ammollo” dei funghi per diluire la crema.
  5. Taglia lo speck a listarelle e rendilo croccante su una padella calda.
  6. Cuoci le tagliatelle in abbondante acqua salata.
  7. Metti nel piatto la crema di castagne e adagiaci sopra un nido di tagliatelle, guarnisci con lo speck croccante e una abbondante grattugiata di castagne.

Ricetta n°3: involtini saporiti di pancetta e castagne

Ingredienti (per 2 persone)
•    8 castagne
•    2 foglie di alloro
•    8 fette di pancetta tagliata grossa

Preparazione
1.     Fai lessare le foglie di alloro con le castagne per circa mezz’ora in una pentola di acqua salata.
2.     Scolale e sbucciale (è più facile se lo fai quando sono ancora calde!)
3.     Avvolgi poi ogni castagna in una fetta di pancetta (puoi usare uno stuzzicadenti per legare l’involtino).
4.     Versa un filo d’olio in una padella antiaderente e scotta gli involtini per qualche minuto.

Il piatto è pronto quando la pancetta diventa bella croccante.



Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto