Cambio di stagione: guida per organizzare al meglio il tuo armadio 

Casa
11/11/2022
Arriva il cambio di stagione e anche quello dell’armadio! Basta un po’ di volontà e qualche dritta per organizzare il tuo guardaroba in modo semplice ed efficace, disponendo tutti i tuoi indumenti con cura e funzionalità. 


Per chi non possiede un’intera cabina armadio o un guardaroba di grandi dimensioni, l’unica soluzione per tenere tutti i capi in ordine e a portata di mano è procedere con il tanto temuto cambio dell’armadio. Non è l’attività casalinga più piacevole del mondo, soprattutto quando non si ha spazio a sufficienza dove disporre i vestiti della stagione passata.

 

Quindi, per rendere l’operazione meno stressante, segui la nostra guida e vedrai che anche questa attività diventerà divertente e fruttuosa.

E non dimenticare che il cambio di stagione è anche un’ottima occasione per eliminare vestiti e accessori vecchi, che non ti interessano più, dandoti l’opportunità di rifarti il guardaroba!

Fase di preparazione: tutto ciò che serve per il cambio armadio

Se vuoi ottenere un guardaroba con i fiocchi, ti consigliamo di dedicare almeno metà della tua giornata esclusivamente a questa attività casalinga: il cambio armadio!

Per prima cosa, è bene procurarsi in casa tutto l’occorrente, in modo da non rallentare i lavori o avere delle brutte sorprese in corso d’opera. Quindi, acquista svariate scatole di plastica, di tela, di cartone o del materiale che preferisci, dove, in un secondo momento, andrai a disporre i tuoi vestiti.

Per facilitare questo lavoro, ti consigliamo di contrassegnare i contenitori che hai scelto con delle scritte ben visibili: “da buttare” o “da tenere”. Questo ti permetterà di avere le idee chiare ancora prima di disporre i tuoi vestiti al loro interno.

Quale scatola fa al caso tuo: scegli il materiale con cura

Non sai quale tipo di materiale scegliere per le tue scatole o contenitori? Vediamo insieme i loro principali vantaggi!

 

●      Scatole di cartone: sono delicate e adatte alla conservazione nell’armadio o in luoghi asciutti e puliti.

 

●      Scatole di tela: consentono di conservare gli indumenti in un ambiente asciutto e traspirante. Essendo più morbide rispetto a quelle di plastica o di cartone, possono essere collocate facilmente anche in spazi molto ristretti.

 

●      Scatole di plastica: sono l’alternativa più valida e versatile, soprattutto se saranno destinate a stare a contatto col pavimento, sotto al letto o alla scrivania, dove è facile che si accumulino polvere e sporco.

 

●      Sacchi di plastica sottovuoto: sono trasparenti, dando visibilità del contenuto al loro interno, e possono essere impilati nell’armadio con facilità.

Sono un’alternativa adatta per ambienti ristretti in cui lo spazio è molto limitato. Tuttavia, ti sconsigliamo di utilizzarli per i capi più delicati, mentre hai il via libera con coperte, trapunte e piumoni che non vedrai fino alla stagione successiva!

In ogni caso sono molto utili ed efficaci, soprattutto per chi non ha a disposizione un guardaroba molto ampio e vuole, quindi, ottimizzare gli spazi.  

 

A prescindere dal materiale che sceglierai, ti ricordiamo che è sempre preferibile custodire vestiti e indumenti in un contenitore traspirante.

Svuota il tuo armadio per fare “decluttering”

Per un cambio armadio efficiente e organizzato, la prima cosa da fare è svuotare l’armadio stesso e tutti i cassetti.

Successivamente, ti consigliamo di disporre gli abiti della stagione passata sul letto o sulla scrivania. Questo sistema ti aiuterà ad avere una visione più ampia di ciò che possiedi e selezionare con cura ciò che ti piace ancora e ciò  che invece vuoi eliminare definitivamente.

 

Questo è anche un modo per fare decluttering. Ne hai mai sentito parlare? Si tratta di una parola anglosassone che indica il gesto di liberarsi degli oggetti superflui; in questo caso, consiste nell’eliminare tutti quei vestiti o accessori che non metti più perché non ti piacciono più come una volta, oppure perché sono diventati troppo stretti o troppo larghi.

 

Per capire se eliminare un capo specifico, è sufficiente porsi una serie di domande: quand’è stata l’ultima volta che lo hai indossato? Ne hai veramente bisogno o sta solo occupando spazio nell'armadio? Vedrai che rispondere a queste domande renderà più facile eliminare quell’indumento dal tuo armadio.

Se, al contrario, non vuoi liberarti subito di determinati abiti, puoi conservarli in uno scatolone apposito e stabilire un termine di tempo ben preciso in cui ragionare se tenerli o no. Lava sempre i tuoi capi prima del cambio armadio

Prima di riporre gli abiti e gli accessori che hai deciso di conservare negli appositi scatoloni oppure nei cassetti, ti consigliamo sempre di pulirli e lavarli.

Questa buona abitudine ti consentirà di avere gli abiti freschi e pronti per essere indossati la stagione successiva, quando sarà il momento di rifare il cambio armadio.   

 

Prima di lavare i tuoi capi, leggi i nostri suggerimenti e consigli per un bucato sicuro ed efficace. E se sei alle prime armi col bucato, ti basta seguire la nostra guida su come fare la lavatrice nel modo corretto.

 

Dopo aver lavato i tuoi capi, controlla che siano perfettamente asciutti prima di sistemarli nelle scatole, per evitare che si formino muffe e odori sgradevoli.

 

Ti ricordiamo, inoltre, di avere un occhio di riguardo per i capi più delicati, come giacche, cappotti, piumini, ma anche coperte, piumoni, trapunte: per questi è sempre meglio optare per la lavanderia!

Non dimenticare la pulizia dell’armadio

Una volta che il tuo armadio è completamente vuoto, è il momento di dargli una bella ripulita!

Potresti iniziare rimuovendo la polvere da pareti e cassetti utilizzando l’aspirapolvere o un panno antistatico. Successivamente, ti consigliamo di passare un panno umido o una spugna sulle superfici dei mobili, per dare una bella rinfrescata all’ambiente che ospiterà i tuoi abiti puliti.

 

Mentre fai le pulizie, ricordati di dare una spolverata non solo ai tuoi mobili, ma anche agli elettrodomestici che usi quotidianamente, che si posizionano al primo posto nella classifica degli oggetti fonte di attrazione e accumulo della polvere in casa. Lo sapevi?

Scopri gli effetti collaterali della polvere elettrostatica e qualche trucco per limitare i rischi di allergie.

Dove conservare i tuoi vestiti: è il momento di riempire le scatole

Quando i vestiti sono totalmente asciutti, puoi piegarli accuratamente e riporli nei contenitori che hai scelto per il tuo cambio armadio.

Ti consigliamo di collocare quelli più pesanti sotto e gli indumenti più delicati sopra. E se hai poco spazio per impilare tutti i vestiti, potresti disporli in verticale, un’alternativa che consente di risparmiare spazio e di non schiacciare i vestiti uno sull’altro.

Una volta che hai riempito le tue scatole, hai la libertà di posizionarle dove più ti è comodo!

 

Presta attenzione alle scarpe: è fondamentale conservare con cura non solo i propri vestiti, ma anche le proprie calzature. Se desideri trovarle in buone condizioni la stagione successiva, ti consigliamo di procurarti vecchi giornali e semplici scatole in cartone. Infatti, per mantenere la forma di certi modelli di scarpe, sarebbe bene riempirle con carta di giornale. Mentre, per evitare la formazione di muffa, potresti avvolgerle nella carta velina o nella stoffa.

 

Dopo questi piccoli accorgimenti, potrai riporre le scatole in modo ordinato, scrivendo all’esterno quali scarpe contengono.  

Usa Ambi Pur per combattere i cattivi odori

Se vuoi che l’odore all’interno del tuo armadio sia ancora più gradevole, ti consigliamo di disporre al suo interno dei sacchetti profuma biancheria, in particolare nei cassetti o sui ripiani dell’armadio.

 

A proposito di odori, non accontentarti di mascherarli e prova i profumatori per ambienti Ambi Pur, che, grazie alle tecnologia OdourClear, combatte i cattivi odori e aiuta a prevenirne la permanenza.

 

Inoltre, grazie all’elevato standard dei suoi ingredienti accuratamente selezionati, il profumatore Ambi Pur è anche progettato per essere usato in tutta sicurezza per la famiglia e per gli animali domestici.

 

Scopri qual è il segreto di Ambi Pur per combattere i cattivi odori. Le sue delicate fragranze inonderanno tutta la tua casa di una piacevole freschezza che dura a lungo!

 

Dopo il cambio armadio, ti aspettano le promozioni attive P&G!

Ora che hai eliminato quell’odore di chiuso dal tuo armadio, oltre che la polvere accumulata, è ora di portare una ventata di fresco nella tua casa!

 

Ricordati di controllare tutte le promozioni attive di Desideri sui prodotti P&G: accedi alla pagina di registrazione di Desideri Magazine, completa i campi vuoti inserendo i tuoi dati e clicca sul pulsante Registrati.

 

In questo modo potrai ricevere aggiornamenti su promozioni, nuovi cashback per risparmiare sui tuoi acquisti e tantissime offerte dedicate a te e alla pulizia della tua casa!