Scegli la tavola delle tue Feste. Preziosa, minimal o informale?

Scegli la tavola delle tue Feste. Preziosa, minimal o informale?

Spunti per scegliere tovaglia, bicchieri, posate e segnaposto per un'atmosfera perfetta in ogni dettaglio.


Per chi ama una tavola preziosa e scintillante

La tavola dove regna la cura del dettaglio. 
Perché la tavola di Natale sia preziosa, la tovaglia deve essere molto ampia, deve toccare terra abbondantemente. Sceglila grigio scuro o antracite e stendici sopra un runner cangiante e dorato. Apparecchia utilizzando sottopiatti d’oro, piatti bianchi, bicchieri in cristallo e posate d’argento. Il tocco in più? Un centrotavola luminosissimo. Farlo è semplice: prendi uno specchio con una cornice in legno dorato, riponilo al centro della tavola sopra il runner, e coprilo di candele (in alternativa metti le candeline in bicchierini bassi, decorati in oro e disposti poi sullo specchio). L’effetto sarà prezioso e suggestivo insieme. Come segnaposto utilizza una decorazione natalizia: una stellina d’oro, per esempio, potrebbe andare benissimo. Scrivi su un cartoncino color avorio il nome del tuo ospite e pinzalo al laccetto della stellina, rimarrà un bel ricordo da portare a casa e appendere al proprio albero di Natale.

La variante per Capodanno? Inverti i colori dei tessuti (tovaglia d’oro e runner antracite) e colloca lungo i profili del runner una sequenza di candeline. Poi osa con i bicchieri perché così il brindisi sarà davvero indimenticabile!

Il consiglio: scegli calici importanti, decorati a mano con motivi floreali d’oro.

La variante low cost
Punta sul classico con elementi decorativi dorati e non far mancare un po’ di gusto retrò, proponendo una tavola di Natale con gli oggetti della nonna. Ti basta: una tovaglia di lino o fiandra, calici semplici di cristallo, posate a manico stondato e un po’ bombato in acciaio stile anni Cinquanta.

Pe chi ama una tavola minimal
Sobria, tutta bianca o tutta nera, elegantissima nella sua semplicità.

La tavola minimal fa del buon gusto la sua carta vincente. Devi apparecchiarla rispettando la regola “less is more”, eliminando cioè tutto ciò che è superfluo, non essenziale. Ma, attenta: farlo bene non è così semplice come potrebbe sembrare. Soprattutto se non vuoi rinunciare al calore che una tavola addobbata per le feste deve saper trasmettere.

Inizia dalla tovaglia bianca, in lino o antica ricamata; poi, scegli piatti bianchi, curatissimi e preferibilmente di design, mentre per le posate preferisci linee sobrie ma eleganti.
I calici? Preziosi, in cristallo, bianchi opachi e decorati in rilievo.
Al centro della tavola, poi, disponi tanti portacandele di diverse altezze, rigorosamente dipinte di bianco, e come segnaposto utilizza eleganti origami in carta pregiata.

La variante per Capodanno? Semplice: passa dal total white al total black e il gioco è fatto!

La variante low cost: punta sul semplice, sostituendo gli accessori antichi e ricercati con elementi moderni e sobri. Impreziosisci lo stile minimal giocando con i contrasti delle forme: se tovaglia, bicchieri, posate e piatti sono semplici, rendi l’insieme molto chic con delle decorazioni, come portacandele, segnaposto e centrotavola. Sceglili con forme particolari e di “design”.

Per chi ama una tavola informale
Sportiva, giovane e ovviamente rossa. La scelta più pratica, soprattutto se a tavola ci sono bambini.

Se il tuo tavolo è in legno, sei a metà dell’opera. Lascialo scoperto e utilizza semplici tovagliette all’americana rosse. In alternativa, puoi apparecchiare con runner dai motivi geometrici d’ispirazione natalizia disposti di traverso sul tavolo.
Utilizza sottopiatti in legno, piatti bianchi o con decori natalizi.
Le posate? Rigorosamente rosse, e per il dolce usa quelle in legno, ecologiche, divertenti e riutilizzabili.
L’idea per il segnaposto? Le formine dei biscotti, in acciaio o in silicone rosso, con il nome degli invitati scritto su un nastro rosso annodato. Oppure, usa lettere dell’alfabeto in legno, oggetti trendy e di gran moda: sceglile in base all’iniziale dei tuoi invitati, divertenti anche come regalo da portarsi a casa.
Disponi, infine, sulla tavola qualche lanterna rossa, ma al posto delle candele mettici dentro un filo di lucine natalizie (in commercio, a pochi euro, esistono modelli che vanno a batterie).

La variante per Capodanno?
Facile e veloce. Usa al posto del rosso il nero, sostituisci le posate rosse con quelle in acciaio, dalle forme lunghe e affusolate. E non rinunciare ai calici per il brindisi, in vetro e ovviamente black!

E la variante low cost?
Qui non c’è. Questa è la tavola di Natale low cost per definizione. Ma se vuoi personalizzarla ancora di più, i segnaposto saranno creati dai tuoi bimbi: saranno loro a scrivere il nome degli invitati, ad annodare i nastrini rossi, a dipingere le lettere dell’alfabeto.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

quando sarà il momento metterò in pratica, grazie!

  • Segnala
lindy53

lindy53

Segnalato

Idee molto belle !

  • Segnala
Flogghy

Flogghy

Segnalato

me ne ricorderò al momento giusto!=>

  • Segnala
bird105

bird105

Segnalato

belle idee nelle prossime cene mi ricordero i vostri condigli

  • Segnala
diosa84

diosa84

Segnalato

Io sono una super fissata per la tavola delle feste! e anzi quest anno sono già in ritardo!! articolo moooooolto utile grazie!!!

  • Segnala
Gambe liscie con Silk-èpil 5

Gambe liscie con Silk-èpil 5

"

sono una delle fortunate che ha potuto partecipare al progetto...a me è toccato il silk èpil 5. più lo uso e più ne sono contenta, in confronto al mio vecchio silk èpil elimina molti più peli (soprattutto quelli più sottili) così le gambe rimangono lisce per più giorni! i peli incarniti sono quasi del tutto scomparsi...e che dire della spazzola esfoliante, fortissima! lascia la pelle del viso morbida morbida! super consigliato! lo sto dicendo a tutte le mie amiche! :-)

"

Di Ambasciatrice
peanuts

Ottimo il Silk-èpil 5

Ottimo il Silk-èpil 5

"

sto usando il silk-èpil 5 e devo dire che i rulli massaggianti e la luce sono davvero utili, i primi ti aiutano davvero a non sentire dolore al contrario del mio vecchio silk-èpil...mentre grazie alla luce riesci a togliere anche i peli più piccoli che prima non riuscivi nemmeno a intravedere..:D.... l'unica mia delusione è che zona inguine sia davvero difficile la depilazione..qui invece i rulli sono d'intralcio...devo togliere la testina e il dolore aumenta..si dovrebbe un pò migliorare questo aspetto...

"

Di Ambasciatrice
Mariaconcetta

Soddisfatta del Silk-èpil 5

Soddisfatta del Silk-èpil 5

"

Ciao a tutti :D Io ho avuto la fortuna di ricevere Silk-épil 5 e ne sono davvero molto contenta! L'ho testato, mi sono trovata bene soprattutto grazie al guanto refrigerante, la spazzola esfoliante per il viso è davvero molto utile per la mia pelle.

"

Di Ambasciatrice
Dia88