LE PIANTE INVERNALI PER ESTERNI

DesktopImage
0
Fiori che sbocciano, bacche e cespugli rigogliosi: è possibile godersi tutto il meglio della natura anche in inverno! E per farlo basta seguire qualche consiglio.

Fiori che sbocciano, bacche e cespugli rigogliosi: è possibile godersi tutto il meglio della natura anche in inverno! E per farlo basta seguire qualche consiglio.

Quando la neve inizia a scendere insieme alle temperature, ci rintaniamo nel calduccio di casa mentre fuori la natura cresce rigogliosa, offrendo una varietà di piante e fiori colorati in grado di crescere all’aperto anche in inverno.

Trasforma il tuo spazio all’aperto in un giardino d’inverno, con boccioli e bacche per colorare uno scenario contornato da rami secchi e cieli grigi. Gli arbusti in fiore fanno da contrasto con i sempreverdi tipici dei climi freddi creando un effetto sorpresa.

Il tuo giardino così prenderà subito vita tra boccioli rosa e gialli, e potrai anche goderti le verdure e le erbe di stagione, se il clima lo permette.

Ecco alcune piante perfetta per crescere rigogliose nel tuo giardino d’inverno.

Fiori

• Elleboro: questa pianta sempreverde fiorisce solitamente a gennaio – addirittura sotto la neve – in una varietà di colori diversi, dal rosa al rosso fino al bianco.

• Bucaneve: questi piccoli fiori bianchi a forma di campana sbucano dalla neve con un effetto magico.

• Iris: di un viola acceso, questi fiori sono perfetti anche da mettere in vaso. Amano il sole e i terreni pietrosi.

Arbusti in fiore

• Camelia: un sempreverde che fiorisce dall’autunno alla primavera con fiori simili alla rosa, in uno spettro di colori dal rosa al rosso vivo; piantali in un punto in cui possano ricevere sia il sole che l’ombra nei vari momenti della giornata.

• Erica: una pianta invernale che fiorisce tutto l’anno, con infiorescenze delicate che contrastano con le foglie scure; da piantare in un punto ben esposto al sole.

• Amamelide: una pianta caduca, coperta alle estremità di sottili petali aromatici gialli, rossi o arancioni. Fiorisce durante tutto l’autunno fino al principio dell’inverno, e necessita un’esposizione al sole continua con qualche pausa di ombra.

Piante odorose

• Caprifoglio: dai fiori piccoli e profumati di limone

• Chimonantus: i suoi rami coperti di boccioli profumati sono perfetti per decorare gli interni in inverno.

• Dafne: originaria del Nepal, i suoi fiori rosa sprigionano un profumo molto intenso.

Piante da bacca

Realizza un vero e proprio tempio in cui la natura selvaggia possa regnare incontrastata, usando arbusti che producono bacche. In questo modo anche gli uccellini lo popoleranno, nutrendosi di esse!

• Ilex verticillata: questa pianta perde le sue foglie in inverno, per mettere in mostra i steli ricoperti di bacche rosso brillante che attireranno tanti piccoli uccellino, molto felici di rifugiarsi nel tuo giardino per l’inverno; impiega un paio d’anni per germinare, ma ne vale decisamente la pena.

• Agrifoglio: ha bacche che possono passare dal cremisi fino al giallo, e le sue foglie lucide e dure arricchiscono il giardino nel suo complesso.

Ortaggi

Dopo che le piante estive saranno appassite, ripulisci il terreno per fare spazio a quelle invernali come la barbabietola e le biete. Sono ortaggi che non crescono bene al caldo, ma devono essere comunque piantate nel periodo estivo per poter raccoglierne i frutti in inverno. Piantare degli ortaggi per l’inverno ti permetterà di rifornirti di tutta la verdura fresca che desideri per le tue zuppe calde, tipiche dei mesi invernali.

Verso la metà di agosto puoi già piantare le carote, i porri e le rape, che impiegano circa 60 giorni per crescere.

A metà settembre pianta broccoli, rapanelli e spinaci, che crescono in soli 30 giorni. Altri ortaggi da piantare in autunno possono essere verze, cipolle e cavoli.

Pianta vicino a un muro esposto a sud che faccia da schermo contro il vento e assorba il calore del sole. All’occorrenza, copri le piante con un telo di plastica sottile per proteggerle da improvvisi cali di temperatura.

Erbe

Mentre sarai costretta a portare in casa alcune erbe che soffrono il freddo, come il basilico e la menta, ce ne sono altre che amano i climi rigidi e sopravvivono all’esterno tutto l’anno. Benché crescano più lentamente, alcune di queste erbe possono essere raccolte con moderazione sempre, come queste.

• Rosmarino: se la pianta ha attecchito in maniera solida, taglia alcuni rametti per arricchire le patate arrosto.

• Alloro: sopravvive bene per tutto l’inverno, ma non esagerare quando lo raccogli!

• Prezzemolo, salvia e timo: anche loro si adattano bene ai climi freddi, e puoi raccoglierli di tanto in tanto senza problemi.

0

Desideri lasciare un commento?

Ti potrebbe piacere anche...