Natale in vista, cominciamo dagli addobbi fai da te.

natale-addobbi
0
Gabriella Anzalone, architetto, ci consiglia come preparare addobbi fai da te. Sembra impossibile, ma in un lampo sarà già Natale.

Il modo piu' efficace per vivere l'esperienza prenatalizia senza stress è organizzare il tempo per obiettivi e dare delle priorita' alla lista di azioni da compiere prima della vigilia: addobbi, regali e preparazioni culinarie. In fondo basta considerare il Natale come un progetto importante. Un consiglio? Prima occupatevi degli addobbi. Cosi' nel mese di dicembre la vostra casa sara' squisitamente natalizia e voi potrete assaporarne tutti i vantaggi. Infatti fa bene allo spirito, calma i nervi e ci fa sentire pronte ed energiche per i successivi preparativi.

Cosa avere a portata di mano
Tante candele e mille lucine sono il must di ogni Natale, scaldano l'atmosfera e rendono magica la casa. Ma ci sono anche molti elementi naturali che possono aiutarci a creare bellissime decorazioni natalizie, con una spesa minima: agrifoglio, rami di abete, pigne, tralci di edera e licheni raccolti in campagna, mandarini, noci e le piccole mele annurche rosse e rugginose, che maturano proprio a dicembre.
Il mio consiglio? Usate tanta frutta. Arance, mandarini, mele. Tagliatele a fette molto sottili e ponetele sopra un panno carta. Potete lasciarle seccare sopra i termosifoni, lasciando che la casa si profumi, oppure usate il forno a temperatura bassissima, lasciandole per tutta la notte nel forno appena caldo.
Armatevi di filo di ferro sottile, spugna per reggere le decorazioni, palline di vetro, nastri rossi o di altri colori a piacere e date il via alla vostra fantasia: potete creare dei centritavola, dei festoni per ornare le librerie o le tende e, da non scordare assolutamente, una decorazione per la porta di ingresso. Quell'idea in piu': comprate le stecche di cannella, contribuiranno a creare decorazioni delicatamente profumate.

I decori di benvenuto
Iniziamo dalla porta di casa:
• potete scegliere di decorarla con un festone teso da uno stipite all'altro;
• oppure ornare un angolo della porta con tralci di abete incrociati, avendo cura che il ramo piu' lungo sia messo in verticale;
• sempre classica la corona appesa con un bel fiocco rosso: ricordate di considerare il colore della porta per armonizzare le decorazioni e per alleggerire il verde scuro dell'abete usate pigne chiare, mandarini o piccole mele. Aggiungete foglie screziate di agrifoglio o filamenti di licheni secchi;
• per una decorazione piu' insolita e profumata, che si manterra' a lungo grazie al freddo di dicembre, usate della frutta come arance o mele infilate con uno spago inframezzato di stecche di cannella e rametti verdi di abete e di agrifoglio.

Decori in casa
Prendete dei piatti di casa, decorateli con rami di abete o di agrifoglio infisso nella spugna da fioraio e ponete al centro delle grosse candele intonate ai colori della casa. Disponete i piatti nei vari ambienti: in ingresso, nel corridoio, su un tavolino in sala oppure come centrotavola. Anche i ripiani della libreria possono essere ornati con rami di abete su cui adagiare gruppi di palline di vetro colorate, oppure piccole piramidi di mandarini profumati. Ricordate anche le arance ricoperte di chiodi di garofano che sprigionano una nota intensa e speziata. Provate inoltre a realizzare un himmeli: è una decorazione tipica natalizia finlandese composta da fili di paglia, semplice da realizzare (anche con i bambini) e di grande effetto.

 

0

Desideri lasciare un commento?

Ti potrebbe piacere anche...