Rinnovare le pareti!

Rinnovare le pareti!

Tutto ciò che arreda a due dimensioni: tessuti d'arredo, carte da parati, illustrazioni, rivestimenti, stickers...


 

Rivoluzionare le pareti di casa è possibile. E con diversi mezzi. Primo fra tutti: la tappezzeria. Se solo a sentirla nominare vi viene in mente quella triste e polverosa in casa della nonna, presto cambierete idea. Perché oggi la carta da parati è uno strumento originale e di gran moda, in grado di “arredare” le pareti di casa. In commercio ne esistono di tutti i tipi, originalissime, colorate, divertenti, super chic, che vanno dallo stile vintage alla grafica anni settanta, in un perfetto connubio tra arte e decorazione. Non a caso spesso sono frutto dell’estro creativo di designer di fama internazionale - come Matteo Ragni, per citarne uno tra i tanti. Ecco qualche esempio.

Chi ama la freschezza del design scandinavo troverà grande soddisfazione nello stile di Marimekko. Infatti, oltre a splendidi tessuti d’arredo, con tipiche fantasie geometriche e semplicissimi disegni, da qualche anno il marchio finlandese produce anche carta da parati. Mentre tappezzerie di ogni tipo (con motivi geometrici, floreali, orientaleggianti, con disegni in trompe l’oeil ecc) si trovano sul sito del negozio newyorkese Secondhand Rose. Se invece volete dare un nuovo e sorprendente aspetto alla camera dei bambini, potete ispirarvi - ed eventualmente fare acquisti online- navigando nella sezione kids di questo sito inglese.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Le superfici verticali di casa possono assumere nuovo aspetto anche con gli stickers, cioè gli adesivi murali. Ce ne sono di diversi tipi, removibili e no, ma quelli che vi vogliamo proporre sono una vera e propria poesia su muro, e li espone l’atelier francese di design murale Le Pré d’Eau sul proprio sito.

E gli spazi all’aperto? Un modo per rivoluzionare anche questi c’è. Trasferite in discarica tutti i vasi, tristi e spesso di brutta plastica, e create o acquistate dei giardini verticali da agganciare alle pareti di balconi e terrazzi. Un modo originale per guadagnare spazio, nascondere muri trascurati e - perché no -coltivare odori e piccoli ortaggi.

Infine se siete a Milano, fate una capatina da Jannelli e Volpi, paradiso in terra per gli amanti di tessuti e carte d’arredo.

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto