Il divano cambia look

Il divano cambia look

La nostra casa cambia personalità con piccoli interventi di restyling su sofà e poltrone. Spazio alla creatività, a nuove sfumature di colore, alle fantasie pop e floreali e a tessuti speciali (antimacchia o facilmente lavabili in lavatrice, e irrestringibili).


Poltrone, vecchie sedie e divani si trasformano anche senza l’intervento del tappezziere.
Con un po’ di fantasia e qualche accorgimento possiamo cambiare l’aspetto dei nostri sofà, creare nuovi abbinamenti con tende, tappeti, copriletti e complementi. Per un intervento semplice e immediato basta acquistare un rettangolo o un quadrato di stoffa adeguato, abbastanza grande da ricoprire ampiamente il divano o la poltrona. Si tratta di una soluzione temporanea, generalmente utilizzata per proteggere il rivestimento originario del divano quando in casa ci sono bambini o animali, ma può essere un’alternativa per chi ama cambiare spesso look al salotto.

Occhio alla scelta delle fantasie, fiori, geometrie o tessuti con disegni ‘tromp d’oil’ si adattano a piccole superfici: una  sedia, una poltrona con telaio in legno e seduta imbottita, una panca stile Luigi XV. In questi casi il ‘fai date’ dà buoni risultati.

Acquistato il tessuto desiderato, meglio se da un rivenditore specializzato che ce ne garantisca la qualità, procuriamoci una fissatrice manuale in metallo (è una cucitrice da ufficio più grande e robusta che fissa punti larghi), una passamaneria alta 1 cm e mezzo circa lunga quanto il perimetro della superficie da rivestire e una colla per tessuti. La procedura è intuitiva, si stende la stoffa si fissa ai lati sull'esistente (se quest'ultima non è asportabile) con la graffette tenendola ben tirata e si incolla la passamaneria sopra la cucitura.

Divano bianco o monocolore rigoroso? Cambiamo i cuscini abbinando stoffe con disegni in rilievo (il famoso broccato), oppure  colori fluo a contrasto. E' molto sofisticato anche il coordinato con fantasie che giocano sul positivo/negativo fra due nuance. Se intendiamo recuperare una seduta ritrovata in soffitta e l'intervento di un professionista è inevitabile, sbizzariamoci nella scelta delle fantasie anni 60, fra geometrie da foulard e disegni dall'effetto 3D.
Ecco qualche esempio molto trendy e i suggerimenti di una blogger.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito


 

 

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

rinade

rinade

Segnalato

Grazie dell'iscrizione starò in attesa di vostri suggerimenti.

  • Segnala