La tua guida su come fare la lavatrice nella maniera corretta

Casa
25/06/2021

Anche se a volte può essere frustrante, lavare i vestiti in lavatrice non deve essere difficile. La guida completa su come fare il bucato perfetto di Lenor ti guiderà passo passo in modo che tu abbia tutte le basi quando si tratta di preparare i vestiti per il bucato. Migliora il tuo modo di lavare i vestiti e scopri come ottenere i migliori risultati a ogni lavaggio in pochi semplici passaggi!

Come lavare i vestiti in lavatrice

Insieme ai giusti prodotti per il bucato, puoi dare ai tuoi vestiti un'irresistibile sensazione di pulito e freschezza ogni volta che li indossi. Impara a lavare i tuoi vestiti e migliora il tuo modo di fare il bucato seguendo la nostra guida passo passo per il bucato:

 

Step 1: leggi le etichette per la manutenzione dei capi

Conoscere i simboli del bucato (quelle piccole icone stampate sulle etichette di manutenzione dei tuoi indumenti) è il primo passo per perfezionare la tua tecnica di bucato. Poiché diversi tipi di tessuti reagiscono in modo diverso a specifiche impostazioni di calore e acqua, nonché a diversi solventi per la pulizia, è essenziale seguire le istruzioni sull'etichetta di manutenzione di ogni capo.

Questi piccoli simboli possono darti informazioni come se il tuo capo di abbigliamento può essere lavato in lavatrice o solo a mano, se è candeggiabile o meno, e a quale temperatura dovresti lavarlo.



Step 2: separa il bucato

Successivamente, ti consigliamo di separare il bucato in diversi gruppi in base alle caratteristiche condivise dei capi. Ecco alcuni consigli:

 

Crea pile di tessuti simili: In primo luogo, separa il bucato in due pile: una composta da tessuti pesanti (ad esempio giacche, jeans, felpe di cotone pesante) e un'altra composta da tessuti leggeri o sottili (ad esempio camicette, t-shirt). Ora, crea una pila separata per i delicati (ad es. Lingerie, indumenti in seta) e un'altra pila per asciugamani e lenzuola. Il lavaggio per tipo di tessuto consente di utilizzare diverse temperature dell'acqua e rende semplici i cicli di asciugatura. Per ridurre la lanugine, non lavare mai insieme tessuti che producono lanugine e tessuti che attirano lanugine.

Separa per colori: separando i tuoi tessuti in base ai colori, puoi evitare che i tuoi colori scuri macchino i tuoi bianchi o tessuti di colore più chiaro. Ti consigliamo di creare due pile:

  1. Bianchi, colori pastello, grigi chiari e stampe con sfondo chiaro.
  2. Vestiti di colore intenso: nero, rosso, blu scuro, marrone, grigio scuro

I capi molto sporchi devono essere lavati separatamente.

In caso di dubbio, utilizza lavaggi più freddi, soprattutto per i vestiti scuri per evitare il restringimento, la decolorazione e il trasferimento di colori. L'utilizzo di acqua fredda consente inoltre di risparmiare energia e risorse. Per i bianchi o i colori chiari molto sporchi, tuttavia, l'acqua tiepida o calda può essere la soluzione migliore.

 

Step 3: prepara i vestiti

Prepara i tuoi vestiti per la lavatrice e l'asciugatrice chiudendo tutte le cerniere, i ganci e i bottoni automatici e fissando eventuali chiusure in velcro. Sbottona tutti i bottoni (le asole possono strapparsi nella lavatrice). Svuota le tasche e rigirale verso l’esterno. Assicurati che i tuoi calzini non siano arrotolati e srotola i polsini su pantaloni e pantaloncini. Lega eventuali fasce o fiocchi per evitare che si aggroviglino. Metti gli oggetti delicati, come la lingerie e la maglieria fine, in una borsa a rete con cerniera.

 

Step 4: scegli il detersivo perfetto

Per prima cosa, inizia con un detergente di alta qualità. Puoi decidere di utilizzare Dash per un'azione aggressiva sulle macchie. Fare il bucato non è mai stato così facile con le pod Dash All-in-1. Non c'è bisogno di dosare, devi solo metterlo nel cestello vuoto della lavatrice prima di aggiungere i tuoi vestiti per assicurarti che si dissolva correttamente.

 

Step 5: aumenta la freschezza dei tuoi vestiti

Per assicurarti che i tuoi vestiti rimangano freschi più a lungo, puoi utilizzare un profumatore per il bucato. Queste perle infondono i tuoi vestiti con un'esplosione di fragranza irresistibile, mantenendoli freschi durante le lunghe giornate lavorative e anche gli allenamenti più duri. Fanno miracoli anche su asciugamani e letti per cani per mantenerli freschi anche dopo molteplici utilizzi! Usarli è semplice: versa circa mezzo tappo di perline direttamente nel cestello, appena prima di aggiungere i vestiti.

Per ulteriori informazioni, consulta la nostra guida su come utilizzare i profumatori per il bucato.

 

Step 6: aggiungi l'ammorbidente

Mentre le pod puliscono i tuoi vestiti, l'aggiunta di un ammorbidente liquido come Lenor nel cassetto della lavatrice ammorbidirà, rinfrescherà e proteggerà i tuoi indumenti. Gli ammorbidenti funzionano nel ciclo di risciacquo come lubrificanti, impedendo ai tuoi vestiti di sbiadire, allungarsi e fare pelucchi, in modo che risultino morbidissimi! E, naturalmente, ottieni quella straordinaria freschezza di lunga durata.

 

Step 7: carica la lavatrice

Finalmente è arrivato il momento di mettere i vestiti in lavatrice! La regola numero uno per caricare la lavatrice è assicurarsi di non riempire eccessivamente il cestello. La maggior parte delle lavatrici ha istruzioni sul riempimento o una linea di riempimento direttamente sulla macchina che non devi superare quando inserisci gli indumenti all'interno. Assicurati di non stipare più bucato nella lavatrice di quanto consigliato per il tuo modello. Un riempimento eccessivo della lavatrice può causare un pulizia del bucato non ottimale e, nel tempo, può persino portare alla rottura della lavatrice.

Step 8: seleziona la temperatura dell'acqua e il ciclo

Per prima cosa, controlla l'etichetta di manutenzione sui tuoi vestiti per vedere quali sono la temperatura dell'acqua e il ciclo di lavaggio consigliati dal produttore. Per indumenti molto macchiati, lenzuola e asciugamani, puoi utilizzare l'impostazione di temperatura più alta consigliata. Nella maggior parte degli altri casi (soprattutto se hai a che fare con tessuti restringenti), il lavaggio in acqua fredda e l'asciugatura a bassa temperatura danno ottimi risultati.

A seconda dello sporco e del tipo di tessuto, è possibile scegliere tra diverse impostazioni di ciclo. Per la maggior parte dei carichi, il ciclo "normale" andrà benissimo. Per i tessuti che tendono a restringersi, scegli l'opzione "antipiega" e per capi ancora più fini, come lingerie, pizzo e seta, dovresti optare per il ciclo "delicato". Infine, in caso di vestiti molto sporchi e tessuti resistenti come jeans e asciugamani, c'è il ciclo "resistenti", che offre un ciclo di lavaggio più lungo, una maggiore velocità di centrifuga e una maggiore agitazione.

 

Step 9: scarica la lavatrice

Una volta terminato il ciclo di lavaggio, togli subito dalla lavatrice gli indumenti bagnati, evitando così la formazione di pieghe e muffe maleodoranti sui capi. Asciuga i capi all'aria aperta, adagiali su una superficie piana, o mettili nell'asciugatrice.

 

Asciugare il bucato

Padroneggia l'arte di asciugare il bucato per vestiti senza pieghe e una durata più lunga con i seguenti pratici consigli di Lenor:

 

Asciuga i panni in asciugatrice

  1. Separa i tuoi indumenti. Se ti sei dimenticato di separare il bucato in base al tipo di tessuto prima di aggiungerlo alla lavatrice, ora è il momento di rimediare all'errore. Quando si asciugano i capi in asciugatrice, bisogna assicurarsi di asciugare tessuti più leggeri e indumenti più pesanti in due cicli separati e alla giusta temperatura (come indicato sull'etichetta di manutenzione del tessuto) per proteggerli da danni e impedire che si restringano.
  2. Aggiungi un foglio per asciugatrice. Una volta che i tuoi vestiti asciugabili in asciugatrice sono stati aggiunti all'asciugatrice, posiziona un foglio per asciugatrice nel cestello. L'uso di un foglio per asciugatrice Lenor non solo aiuterà a combattere l'aderenza statica, ma aiuterà anche a preservare la freschezza dei capi appena lavati anche nel calore dell'asciugatrice, aggiungendo ulteriore morbidezza.
  3. Scegli le impostazioni. C'è solo una cosa da fare ora, ed è scegliere l'impostazione giusta per i tuoi vestiti. I tessuti più spessi e resistenti come jeans, felpe e asciugamani devono essere asciugati regolarmente. Per i capi che tendono a restringersi o sbiadire, utilizza l'impostazione delicata (che utilizza un calore basso e una centrifuga più lenta per ridurre la possibilità di danni) o, in alternativa, puoi asciugarli in asciugatrice o all'aria. Per il resto dei vestiti e delle lenzuola, attieniti all'opzione antipiega, che asciugherà i tuoi capi senza farli sgualcire grazie all'uso combinato di calore medio e una velocità di rotazione più lenta.
  4. Togli i vestiti asciutti. Al termine del ciclo di asciugatura, scarica subito i capi dalla macchina e appendili su una gruccia o piegali subito dopo per evitare che si sgualciscano.

 

Asciugatura naturale del bucato

Se sei seriamente intenzionato ad aumentare la durata dei tuoi vestiti, ti suggeriamo di asciugarli all'esterno (se il tempo lo consente) o di asciugarli su uno stendibiancheria all'interno. Non solo risparmierai un sacco di soldi ed energia in questo modo, ma i tuoi vestiti subiranno anche molti meno danni rispetto a quelli che dovrebbero subire in un'asciugatrice, garantendo così una maggiore longevità.

 

A questo punto conosci tutti i nostri trucchi per un bucato perfetto, potrebbero interessarti anche questi articoli: