Sport sul fiume per i piu' piccoli

Sport sul fiume per i piu' piccoli

Dal canyoning all’hydrospeed, fino ad arrivare all’orienteering. Gli sport sul fiume piu’ in voga e le strutture italiane piu’ qualificate dove iscrivere i vostri bambini


Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Tra splendidi scenari naturali, discese di corsi d’acqua a piedi, nuotate in acqua viva ed emozionanti escursioni lungo strade e sentieri sconosciuti, gli sport sul fiume sono tra i piu’ affascinanti che ci siano. L’Italia e’ ricca di meravigliosi corsi d’acqua nei pressi dei quali sorgono strutture che organizzano campi residenziali riservati a bambini e ragazzi per avvicinarli ad attivita’ sportive a stretto contatto con la natura come il canyoning, l’hydrospeed, la canoa fluviale e l’orienteering.

Canyoning, hydrospeed, canoa fluviale ed orienteering
Canyoning, hydrospeed, canoa fluviale ed orienteering sono fra gli sport sul fiume piu’ diffusi:
Il canyoning: detto anche “torrentismo”, e’ uno sport acquatico di gruppo che consiste nel discendere a piedi corsi d’acqua che scorrono all’interno di strette gole profonde (forre) scavate naturalmente nella roccia, utilizzando tecniche mutuate sia dall’alpinismo che dalla speleologia (arrampicate, calate con la corda)
L’hydrospeed: consiste nel seguire la corrente del fiume in acqua viva con una spessa muta in neoprene, un bob (simile a quello da neve), un casco e un paio di pinne
La canoa fluviale: disciplina sportiva che prevede la navigazione dei fiumi con una canoa/ kayak. Può essere praticata, a seconda del grado di esperienza dello sportivo, in acque tranquille o mosse
L’orienteering: e’ un percorso predefinito caratterizzato da punti di controllo chiamati “lanterne” (paletto con punzone) che si dispiega lungo boschi e sentieri che circondano il corso d’acqua, da effettuare con l’aiuto esclusivo di una bussola e di una cartina topografica.

Sport sul fiume Nera (Umbria)
In Umbria, nei pressi della cascata delle Marmore, dove il fiume Nera scorre veloce per oltre 3 Km, sorge il centro sportivo “Rafting Marmore” che organizza ogni anno, da giugno fino a settembre, campi estivi per bambini e ragazzi. Durante il soggiorno sulle rive del fiume e’ possibile affrontare affascinanti percorsi di canyoning, attraverso vie sinuose e profonde scavate nei secoli dentro la roccia dall’acqua del fiume. Esercitandosi presso la parete di arrampicata del centro sportivo, i bambini imparano a mantenere la giusta posizione di calata e cominciano a praticare canyoning partendo dalla forra di Rocca Gelli, con calate su corda di massimo 15 metri. Inoltre, immersi nella natura a pieno contatto con il fiume ed aiutati da un “bob acquatico”, anche i piu’ piccoli possono praticare hydrospeed soft discendendo il tratto facile del fiume Nera in piena sicurezza, sempre accompagnati da una guida. Avanzando sul terreno con l’aiuto di una cartina e di una bussola, inoltre, e’ possibile destreggiarsi in emozionanti prove di orienteering, determinando da soli la via migliore da percorrere per raggiungere la meta prefissata.

Sport sul fiume Noce (Trentino)
In riva al fiume Noce nel cuore della Val del Sole, d’estate si anima la base del centro sportivo “Extreme Waves” che organizza, da giugno a settembre, campi residenziali sportivi per bambini e ragazzi. Nel corso del soggiorno sulle rive del Noce, accompagnati da un’esperta Guida A.I.Hydro (associazione Italiana Hydrospeed), e’ possibile praticare l’hydrospeed, imparando a nuotare nelle acque bianche del fiume. Si parte da un approccio moderato nel campo scuola del torrente, per poi passare, a seconda del livello, a tratti del fiume piu’ complicati. I bambini amanti delle barche a remi possono inoltre seguire il corso di avviamento alla canoa fluviale: l’apprendimento avviene con un avvicinamento graduale alla corrente partendo da una situazione di acqua piatta.

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto