Un massaggio per tutto il corpo: la riflessologia plantare

Un massaggio per tutto il corpo: la riflessologia plantare

La riflessologia plantare è una terapia olistica antica che, attraverso il massaggio dei piedi, ha lo scopo di riequilibrare l’intero organismo e stimolarne le capacità di autoguarigione. Ne abbiamo sentito spesso parlare e non abbiamo mai indagato a fondo, pensando che fosse troppo complessa? Imparare i passaggi base di questa tecnica è in realtà molto semplice. Ecco alcuni consigli.


Per prima cosa è bene tenere a mente che, secondo la riflessologia plantare, il nostro corpo è “mappato” anche sul nostro piede.

- Punta delle dita: tutto quello che c’è tra la testa e il collo, vale a dire orecchie, occhi, naso e bocca.
- Pianta del piede: zona toracica, che racchiude polmoni, cuore e tiroide.
- Arco del piede: zona addominale, quindi fegato, stomaco, pancreas e reni.
- Tallone: zona pelvica, che comprende nervo sciatico, parte bassa della schiena e intestino.
- Caviglia: zona riproduttiva.
- Parte interna: colonna vertebrale.
- Parte esterna: braccia, gambe e fianchi.

Conoscendo le corrispondenze, abbiamo la possibilità di concentrare il massaggio su una determinata zona, avendo così un maggiore beneficio dove serve.

Come fare l’automassaggio

Per iniziare con l’automassaggio del piede, è importante mettersi comode: sedute sul letto con il piede appoggiato sul ginocchio dell’altra gamba oppure sistemate a gambe incrociate su un tappetino da yoga.

•    Partiamo da un piede e rilassiamo la tensione accumulata facendo ruotare la caviglia.
•    Tiriamo una a una le dita. Massaggiamole lateralmente e poi dal basso verso l’alto.
•    Ripetiamo il massaggio sulla pelle che c’è tra un dito e l’altro, per trarre benefici ai riflessi linfatici.
•    Passiamo alla pianta alta del piede: con il pollice insistiamo su tutta la zona, dalla base delle dita fino all’arco, applicando dei movimenti circolari. Procediamo da sinistra a destra e dall’alto verso il basso.
•    Concentriamoci poi sulla parte centrale, il plesso solare, per alleviare stress e tensione.
•    L’arco del piede rappresenta la zona addominale: ricordiamo che la milza è localizzata sul piede sinistro (angolo in alto a destra dell’arco), mentre fegato e cistifellea si trovano sul piede destro.
•    Manipoliamo con il pollice queste zone, sempre con movimenti circolari da sinistra a destra e poi dall’alto in basso.
•    Il nervo sciatico attraversa la zona tra arco e pianta del piede: facciamo scorrere più volte le dita lungo questo confine per allentarne le tensioni.
•    Continuiamo massaggiando il tallone, per poi passare alla parte esterna e interna dei piedi. In questo caso, usiamo le quattro dita della mano, facendole scorrere dall’alto verso il basso.
•    Per finire, usiamo il pollice per massaggiare tutta la pianta del piede e le quattro dita per massaggiare la parte superiore del piede, contemporaneamente.
•    Ora prendiamoci una bella pausa, prima di iniziare anche l’altro piede.

Per trarre maggiore giovamento, frizioniamo i piedi con la nostra essenza preferita. Uniremo i benefici rilassanti della riflessologia a quelli dell’aromaterapia.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

  Per postare un commento, per favore accedi

tobyas

tobyas

Segnalato

bellissimo!!

  • Segnala

soffro di dolori alla colonna vertebrale causati da due ernie ed ho imparato ad automassaggiarmi la parte interna del piede come "terapia d'urgenza". Funziona sempre

  • Segnala
Cimice

Cimice

Segnalato

Massaggio e Automassaggio.. Fin da quando ero piccina avevo intuito l'importanza del massaggio e della riflessologia... è stato perfino il tema della mia tesi di laurea! Quando il tatto diventa contatto, prendiamoci cura di noi stesse per imparare a stare bene.

  • Segnala

molto interessante..

  • Segnala

Ho studiato la riflessologia plantare , è ottima !

  • Segnala