Palestra: riparti con sprint

Palestra: riparti con sprint

Nuoto, tennis, pilates, palestra… quanto ti sono mancate quando eri a letto raffreddata? Ecco come riprendere l’allenamento e vivere solo i benefici dello sport dopo l’influenza.


Finalmente ti sei lasciata alle spalle febbre, tosse, raffreddore e spossatezza e puoi riprendere le tue abitudini. Prima tra tutti l’attività fisica… ammettilo, hai una gran voglia di tornare in palestra e recuperare il tempo perso! Dopo un periodo di convalescenza è però molto importante non esagerare, per evitare di esporre il tuo organismo indebolito al rischio di una ricaduta. Ti basterà seguire questi semplici suggerimenti!

RIPRENDI CON GRADUALITÀ
Non essere impaziente e rispetta i tempi di recupero del tuo fisico. Dopo un periodo di inattività ti potrebbe infatti capitare di non riuscire a raggiungere i traguardi ottenuti prima dell’influenza. È assolutamente normale e per questo è fondamentale accompagnare il tuo corpo in un percorso di recupero, stabilendo di volta in volta dei piccoli obiettivi e dando il giusto spazio al riposo.

ALLENA TUTTI I MUSCOLI
Per rieducare il fisico all’allenamento, per i primi due o tre giorni scegli un percorso multidisciplinare che alterni per esempio allungamenti, potenziamento muscolare, corsa e bike. In questo modo restituirai vigore a tutti i muscoli.

CONSIGLI MIRATI A SECONDA DELLE ATTIVITÀ

Se vai in palestra
Se possibile, per le prime due settimane evita corsi tipo aerobica e step, che richiedono un grande sforzo fisico. Privilegia piuttosto la cyclette, l’attività di stretching o il pilates.
 
Se giochi a tennis
Riprendi con blandi scambi, concedendoti diversi momenti di riposo, prima di cimentarti in partite impegnative.  Anche in questo caso, il consiglio è di affiancare esercizi mirati a rinvigorire il tono generale di tutti i muscoli e a riabituare la respirazione.

Se ami correre
Inizia con esercizi di stretching per la muscolatura delle gambe e della colonna, poi prosegui con 15-20 minuti di camminata a passo spedito, per poi passare gradatamente alla corsa.

ANCHE I GERMI VANNO IN PALESTRA
Qualsiasi sia l’attività sportiva praticata, evita di portare le mani al viso dopo aver utilizzato attrezzi e oggetti di uso comune. E ricorda di lavarle frequentemente, per evitare di venire a contatto con il virus influenzale: i germi possono infatti sopravvivere fino a 48 ore sulle superfici!

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto