L'impianto dentale

L'impianto dentale

Che cos'è, quando si fa, come e qual è lo specialista che se ne occupa.


Il termine “impianto dentale” indica una piccola struttura simile a una “vite” di titanio che l'implantologo, un odontoiatra  specialista in chirurgia  orale o che ha seguito uno specifico percorso formativo in implantologia,  posiziona nella mascella superiore o inferiore per sostituire un dente naturale mancante. In tempi piuttosto brevi, l’impianto si lega all’osso, servendo così da “ancora” o sostegno al nuovo dente che verrà installato. In questo modo si possono sostituire uno o più denti mancanti.

Per chiarire meglio l’argomento, rispondiamo alle domande più frequenti che ci rivolgono i pazienti.

Esistono impedimenti al posizionamento di un impianto, per esempio l’età?

L’età non è un ostacolo, mentre i fattori determinanti da valutare prima di installare un impianto sono le condizioni generali di salute del paziente e la quantità e qualità della massa ossea presente.

Come si esegue il suo inserimento?

Lo specialista taglia e alza la gengiva sotto cui l’impianto deve essere inserito; poi pratica nell’osso un piccolo foro e vi inserisce l’impianto, a cui va lasciato un tempo di almeno quattro mesi per integrarsi con l’osso. In questo arco di tempo, il tessuto osseo crescerà e si ancorerà sulla superficie dell’impianto.

È un procedimento doloroso?

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

No, trattandosi di un intervento chirurgico. Durante l’intervento il paziente viene anestetizzato localmente o, nel caso di interventi più lunghi, sedato: in seguito il dentista prescriverà i farmaci necessari a ridurre eventuali dolori e infiammazioni, in ogni caso temporanei.

Quanto dura?

L’impianto dentale è permanente, stabile, comodo, senza parti mobili di cui preoccuparsi. Dopo la sua installazione non necessita di alcuna regolazione e generalmente dura per tutta la vita.

I denti impiantati, dal punto di vista estetico e funzionale, sono uguali ai denti naturali.

Ai fini del successo dell'impianto e della sua durata è assolutamente determinante un'igiene orale perfetta, precisa e costante: come -e anche di più- del dente naturale.


 Il paziente deve eseguire scrupolosamente le procedure di igiene quotidiana almeno 2 volte al giorno, usando il filo interdentale e scegliendo lo spazzolino elettrico ricaricabile, per un'igiene corretta e profonda in particolare alla base del dente impiantato. E' infine importante sottoporsi ai normali controlli di routine presso lo specialista di fiducia.

 

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto