Denti bianchi

Denti bianchi e puliti: i consigli dell'esperto

I consigli del dentista per mantenere anche a casa denti bianchi e puliti.


Per avere un bel sorriso, sano e smagliante, bisogna agire contemporaneamente in due direzioni: prenotare almeno 2 volte all’anno una sessione di igiene orale presso il dentista di fiducia e curare scrupolosamente l’igiene orale casalinga. Denti sani e puliti mettono in risalto il tono di bianco naturale dei denti, il quale non è necessariamente il “bianco perfetto” . Per sbiancare i denti esistono tecniche e prodotti appositi. E’ bene chiarire che con le pratiche di igiene orale miriamo alla salute della nostra bocca, mentre con lo sbiancamento dei denti ne curiamo il lato estetico. Tali procedure di sbiancamento sono aggressive per i denti e perciò non vanno adottate di frequente e comunque sempre sotto il controllo dell’odontoiatra che ne può valutare l’indicazione o la controindicazione.

Lo sbiancamento professionale è un processo che mira a o a riportare il più possibile il dente al suo colore naturale oppure può conferire un diverso tono di bianco (più bianco) e viene svolto per lo più negli studi medici odontoiatrici specializzati. Sotto stretto controllo del dentista, è anche possibile effettuare lo sbiancamento a casa: esistono infatti  prodotti specifici in  kit professionali preparati dal  medico dentista che garantiscono risultati soddisfacenti in tempi relativamente brevi.

Consistono in mascherine preparate su misura della bocca del paziente: vanno utilizzate ponendole sui denti per circa mezz’ora, dopo averle impregnate di una apposita sostanza sbiancante (in genere un gel a base di perossido di idrogeno).
In alternativa esistono in commercio kit più economici costituiti da strisce sbiancanti, meno aggressivi rispetto al kit professionale. Sono in carta, monouso, e vanno applicate con precisione sulla superficie dei denti, evitando il contatto con le gengive.

Curare l’estetica della bocca è importante, ma non basta. Perché per avere una bocca sana e pulita bisogna curarne anche l’aspetto igienico. A questo proposito ricordiamo che i denti vanno spazzolati almeno due volte al giorno dopo i pasti principali, possibilmente usando lo spazzolino elettrico ricaricabile che consente una pulizia molto più efficace, precisa e profonda rispetto allo spazzolino manuale. Buona prassi è utilizzare quotidianamente anche il filo interdentale. Non dimentichiamo, infine, l’importanza di sottoporsi a controlli periodici dal dentista, eseguendo una pulizia dei denti professionale almeno ogni sei mesi.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto