A che età iniziare con lo spazzolino elettrico per bambini?

Benessere
31/05/2021
Lo spazzolino elettrico è uno strumento molto utile per l’igiene orale e può essere proposto anche ai più piccoli seguendo alcune accortezze. A che età comprare ai tuoi figli il primo spazzolino da denti elettrico? Scoprilo in questo articolo!

 

Lo spazzolino elettrico per bambini è uno strumento comodo, pratico e utile, che garantisce una pulizia del cavo orale pari o addirittura superiore, se usato correttamente, rispetto ad uno spazzolino manuale, e che i bambini possono iniziare a utilizzare già dai primi anni di età.

Vorresti far provare lo spazzolino elettrico per bambini ai tuoi figli ma non sei sicuro che sia il momento adatto? Capiamo meglio quali sono i passi da seguire per assicurare ai tuoi figli una perfetta igiene orale: ecco alcune indicazioni su come introdurre i tuoi bambini all’uso dello spazzolino.

 

L'educazione all'igiene orale

La cura dei denti gioca un ruolo importante per la salute e l'aspetto fisico tanto nell'età adulta quanto nell'infanzia. Anche se i denti da latte del tuo bambino cadranno entro pochi anni è infatti indispensabile averne cura non appena cominciano a spuntare: solo in questo modo si assicurerà una crescita sana alla mandibola e ai denti permanenti. 

Proprio per questo, molti dentisti consigliano di educare i figli all'igiene orale fin dal momento dello svezzamento. Anche se sono presenti solo pochi dentini, o non ce ne sono proprio, un massaggio delicato può infatti dare sollievo alle gengive doloranti e allontanare i batteri dal cavo orale.

All'inizio per il tuo bambino si tratterà di un gioco per imitare mamma e papà: scegli quindi un dentifricio senza fluoro e uno spazzolino manuale adatto alla sua età, con setole molto morbide per non graffiare le gengive. E se tuo figlio non dovesse sorridere all'idea di lavarsi i denti, non disperare! Ricordati che il segreto è giocare con lui: un po’ per volta diventerà una sana e piacevole abitudine.

 

Uno spazzolino adatto ad ogni età

Mano a mano che tuo figlio crescerà, insegnagli a dedicare sempre più tempo e attenzione alla pulizia dentale, coinvolgendolo anche nella scelta del dentifricio e soprattutto dello spazzolino, che dovrà di volta in volta adattarsi allo sviluppo della sua dentizione e alla conformazione della sua bocca. Lo spazzolino elettrico per bambini infatti, non è l’opzione ideale se tuo figlio non ha raggiunto l’età adatta per utilizzarlo correttamente.

Fai in modo che il momento della pulizia dei denti non sia solo un obbligo: puoi trovare in commercio diversi spazzolini con la forma di personaggi dei cartoni animati e dentifrici dai sapori piacevoli e dai colori divertenti. Oral-B, ad esempio, ha pensato proprio ai più piccoli con la sua nuova app Disney e gli spazzolini Vitality Stage.

 

 

A 3 anni il primo spazzolino da denti elettrico

Tre anni è l'età giusta per spiegare al tuo bambino quanto sia importante lavarsi i denti e prendersi cura dell’igiene orale ogni giorno, con abitudini corrette. Perché allora non regalargli il suo primo spazzolino elettrico, scegliendo tra i modelli specifici, pensati proprio per la dentatura dei più piccoli?

In questo modo avrai la sicurezza di garantirgli un'igiene profonda: infatti, grazie alle loro speciali testine dotate di setole extra morbide, gli spazzolini elettrici a batteria formato baby avvolgono ogni dentino, rimuovendo con delicatezza la placca da tutte le superfici. Questa operazione permettere di intervenire anche sugli interstizi dentali più ridotti, solitamente molto difficili da raggiungere con uno spazzolino manuale. Non preoccuparti delle controindicazioni: lo spazzolino elettrico, con le sue setole morbide, non rovina lo smalto.

 

Spazzolino elettrico per bambini: dai 5 ai 7 anni

Nel periodo tra i 5 e i 7 anni la bocca di tuo figlio si sta preparando alla dentizione permanente. Anche se i denti da latte generalmente cominciano a cadere dopo i 6 anni, già a partire dai 5 anni inizia a crearsi lo spazio per i denti permanenti, mentre le ossa mascellari cominciano il loro sviluppo e quindi il loro accrescimento. Quale spazzolino elettrico è più indicato per questa fascia d’età?

In questa fase lo spazzolino elettrico dovrà avere una testina piccola, simile a quella dei modelli per adulti, ma di dimensioni ridotte e con setole ultra morbide per non irritare le gengive, già messe a dura prova dalla crescita dei denti permanenti.

LEGGI ANCHE: Spazzolino elettrico: come prendersene cura

 

Come usare lo spazzolino elettrico

È importante spiegare a tuo figlio come usare lo spazzolino elettrico: soprattutto all’inizio, infatti, potrebbe sembrargli naturale sfregarlo come uno spazzolino manuale, oppure usarlo con eccessiva pressione. Questo strumento va invece passato delicatamente sulla superficie dei denti, all’esterno, all’interno e sui molari, soffermandosi per qualche secondo dente per dente, senza fare movimenti con la mano.

Basta appoggiarlo senza spingere, e il punto giusto è all’attaccatura del dente, in modo da rimuovere la placca che si deposita vicino alla gengiva. Quando insegni a tuo figlio come usare lo spazzolino elettrico, ricordagli anche che è necessario spazzolare per almeno 2 minuti (tempo minimo raccomandato) per una pulizia della bocca ottimale. Alcuni spazzolini da denti vibrano trascorso questo tempo, altri hanno un timer musicale.

 

IL CONSIGLIO DI DESIDERI MAGAZINE


Trasforma lo spazzolino elettrico in un gioco per il tuo bambino! OralB Stages è una linea di spazzolini elettrici a batteria studiati appositamente per i più piccoli, a seconda delle diverse età: tanti divertenti spazzolini elettrici con le forme colorate dei personaggi delle favole e dei cartoni animati. Al tuo bambino piacerà lavarsi i denti e tu avrai la garanzia di una pulizia profonda!

 

    Spazzolino elettrico Oral B iO series 9N     
Una volta che sarà comparsa la maggior parte dei denti permanenti potrai aiutare tuo figlio a scegliere, tra i vari modelli di spazzolini elettrici Oral B per adulti, quello che più risponde alle sue esigenze di pulizia. 

 

Se lo spazzolino non basta

Anche se usare lo spazzolino elettrico è molto efficace per la pulizia del cavo orale, ricorda che sono indispensabili, anche per i bambini, altri strumenti di pulizia. Primo tra tutti il filo interdentale, da passare tra un dente e l’altro avendo cura di non colpire la gengiva: solo grazie a questa operazione è possibile rimuovere al meglio la placca che si forma negli interstizi tra un dente e l’altro.

Per completare la pulizia dentale, fai degli sciacqui con un collutorio, che riduce l’incidenza della placca, rafforza i denti e disinfetta la bocca eliminando i batteri; per i bambini, però, devi scegliere un prodotto specifico, perché quelli per adulti sono troppo forti. 

 

Breve storia dello spazzolino da denti

Per concludere, ti raccontiamo qualche curiosità sulla nascita dello spazzolino. Forse ti sorprenderà, ma questo strumento ha una storia lunga tanto quanto quella dell’umanità. Il primo, infatti, se così lo possiamo chiamare, risale addirittura al 3000 a.C.: si trattava di un bastone da masticare con delle parti sfilacciate, che dimostra la necessità dell’uomo di pulirsi i denti.

Nel corso della storia vennero usati i più svariati strumenti e oggetti per l’igiene orale: William Addis d'Inghilterra inventò il primo spazzolino prodotto in serie, nel 1780, con delle setole legate in ciuffi a un osso; il primo brevetto per uno spazzolino da denti fu di H.N. Wadsworth nel 1857, ma la produzione di massa negli Stati Uniti è cominciata solo nel 1885.

Per il primo spazzolino vero e proprio, realizzato con fili di nylon, bisogna invece aspettare il 24 febbraio 1938, quando un’azienda chimica lo mise finalmente in commercio. Il primo spazzolino elettrico, infine, chiamato Broxodent, fu concepito in Svizzera nel 1954 dal Dott. Philippe-Guy Woog.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Forse potrebbero interessarti anche questi