Trucchi da mamma: blocca l’influenza e… salva la recita scolastica!

Trucchi da mamma: blocca l’influenza e… salva la recita scolastica!

Tuo figlio si sta preparando da settimane per la recita scolastica, ma questa mattina si è svegliato con i sintomi dell’influenza e teme di non poter recitare? Ecco i consigli per aiutarlo a guarire in tempo per il palcoscenico.


Tosse, naso che cola, febbre e spossatezza: i segnali sono chiari, il tuo bambino ha l’influenza. Scopri come curarla tempestivamente, in modo che tuo figlio possa subito tornare a divertirsi con i suoi amici.

Assicurati che riposi
I virus da raffreddamento provocano, soprattutto nei bambini, una debilitazione dell’organismo. Il sonno e il riposo sono quindi un ottimo “rimedio naturale” per recuperare le forze.

Invoglialo a mangiare
Anche se generalmente i bambini colpiti da raffreddore e influenza sono soggetti anche a inappetenza, è molto importante che nella loro dieta non manchino proteine e vitamine. Per stimolarli a mangiare puoi rendere giocoso il momento del pasto “abbellendo” le pietanze e “colorando” i piatti. Ad esempio, puoi comporre una allegra faccina con la bistecca, i broccoli e i pomodori, oppure puoi foderare il bicchiere con della carta da regalo.

Umidifica la stanza
Mantenere gli ambienti ben umidificati permette di ridurre l’insorgenza della tosse perché evita al calore di rendere eccessivamente secca e irritante l’aria che si respira.

Ricordati di vestirlo “a cipolla”
Un abbigliamento a strati permette di controllare la sudorazione ed evitare sbalzi di temperatura nel passaggio tra ambienti diversi.

Ricordagli di lavarsi spesso le mani
Questo consiglio vale sia per il “malatino” che per i suoi eventuali fratelli (per evitare che l’influenza venga trasmessa da un componente all’altro della famiglia). Insegnare le regole della corretta igiene delle mani può infatti essere molto utile quando i bambini condividono, per esempio, gli stessi giocattoli. Lavaggi accurati e frequenti con acqua calda permettono di distruggere i virus presenti sulle superfici che, entrando in contatto con le mani, possono essere trasportati anche a naso e bocca e facilitare il contagio.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

Sono davvero utili questi consigli che leggo. Grazie a tutti e soprattutto a Desideri Magazine

  • Segnala