I cibi fonti di vitamina C che non possono mancare nel frigo

I cibi fonti di vitamina C che non possono mancare nel frigo

In inverno, l'influenza è sempre in agguato e per combatterla ti basta aprire il frigo.


La vitamina C è molto importante soprattutto nei mesi più freddi, perché è una fonte di benefici per la salute.
Scegliere alimenti freschi, comprare prodotti locali, mangiare a intervalli regolari durante il giorno sono le tre soluzioni ideali per garantire un buon apporto di vitamina C.

I benefici
Probabilmente sai già che la vitamina C aumenta le difese immunitarie.
Ma quali sono gli altri benefici?

Ecco un breve riassunto:
•    È la sostanza più importante che aiuta a prevenire i danni alle cellule e che prolunga la vita delle cellule nel corpo.
•    Aiuta a contrastare le infezioni e le malattie.
•    Aiuta il corpo ad assorbire il ferro.
•    Aiuta a convertire il cibo in energia.
•    Sostiene il corpo nei momenti di stress e affaticamento.
•    Aiuta la crescita e la riparazione dei tessuti, infatti la vitamina C è il principale fornitore di collagene che fa guarire le ferite.
•    Cura le gengive sanguinanti.
•    È un potente purificatore del sangue.

Fonti alimentari di vitamina C
La dose giornaliera raccomandata (RDA) è di 100 mg al giorno.

I cibi consigliati
•    Kiwi;
•    Papaya;
•    Agrumi: arance, limoni, lime, pompelmi, mandarini;
•    Cavolo;
•    Peperoni;
•    Peperoncino;
•    Broccoli;
•    Mirtilli, uva, lamponi o fragole;
•    Ananas;
•    Cavolini di Bruxelles;
•    Cavolfiore;
•    Mango;
•    Pomodori;
•    Patate con la pelle;
•    Meloni;
•    Verdure a foglia verde, per esempio bietole, spinaci, prezzemolo;
•    Piselli.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

Wauw speriamo di riuscire a contratare l'influenza quest'anno!!!

  • Segnala