La dieta per un sorriso sano

La dieta per un sorriso sano

I consigli della Nutrizionista per scegliere gli alimenti amici del sorriso.


Lo sapevi che alcuni alimenti possono diventare preziosi alleati per mantenere sano il tuo sorriso?
Segui i suggerimenti della Dott.ssa Francesca Nappi, la nostra esperta Nutrizionista.

Verdure, ortaggi e frutta per la salute delle gengive
Sedano, lattuga, pomodori, finocchi, carote e mele, grazie all’alto contenuto di fibre, aiutano a mantenere puliti i denti e soprattutto effettuano un benefico massaggio sulle gengive.
Molto preziosi inoltre gli agrumi e i kiwi: la vitamina C in essi contenuta è essenziale per la rivitalizzazione delle gengive.

Cereali per un sorriso brillante
Farro e orzo, meglio se consumati integrali, sono particolarmente indicati per mantenere intatto lo smalto dei denti, in virtù dell’alto contenuto di fibre e magnesio.

Latticini per una dentatura robusta
Il latticini nutrono i denti perché ricchi di calcio e vitamina D, ma gli zuccheri naturali contenuti nel lattosio possono favorire lo sviluppo della carie: è quindi importante lavare subito i denti, dopo aver assunto alimenti come latte, formaggio o yogurt.

Mirtilli per combattere la carie
Secondo recenti studi, il mirtillo rilascia antiossidanti che contribuiscono a combattere i batteri responsabili della carie.
 
Per mantenere denti in salute il segreto è comunque seguire un regime alimentare equilibrato, ricco di minerali (calcio, magnesio, fosforo e fluoro) e che fornisca in maniera bilanciata proteine, carboidrati e (pochi) grassi.
Con un po’ di attenzione è possibile fare la scelta giusta anche se non si ha la possibilità di effettuare tutti i pasti a casa propria.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

Ho preso appunti mi interessamolto questo articolo e lo trovo molto interessante

  • Segnala

Da quello che ho studiato e mi è sempre stato detto, i denti andrebbero lavati non immediatamente, bensì dopo 30-60 minuti, tempo necessario a riportare il pH a valori normali. In alcune situazioni lavare i denti immediatamente dopo il pasto, potrebbe essere un agente lesivo maggiore che non lavarli.

  • Segnala