Come fare lo scrub perfetto

Come fare lo scrub perfetto

Pronta per gonne, top e calzoncini? Scopri come fare in casa tua uno scrub professionale


Non vedi l’ora di chiudere nel cassetto collant, pantaloni e dolcevita? Il momento tanto atteso è arrivato: abitini leggeri e scollati, gonne corte, camicette senza maniche tornano in prima fila nell’armadio. Il caldo mette voglia di spogliarsi, di alleggerire l’abbigliamento, di muoversi più liberamente e comode. Ma, con l’arrivo della bella stagione, arriva anche la prova più importante: quella dello specchio.

Niente paura, ecco come affrontarla con serenità.

Infatti, esistono piccoli segreti di bellezza che aiutano ogni donna a migliorare il proprio aspetto, a partire dalla pelle.

Con una buona esfoliazione la pelle può riconquistare rapidamente la sua naturale freschezza e luminosità. Infatti, con l’eliminazione costante e regolare dello strato superficiale dell’epidermide – quello, cioè, che appare opaco e ispessito a causa delle precedenti esposizioni al sole, delle particelle di polvere accumulate, dell’inquinamento o del normale invecchiamento – le cellule giovani della pelle si sostituiscono a quelle vecchie. Perché lo scrub ottenga risultati ottimali e ridoni alla pelle tono ed elasticità, vanno seguiti alcuni accorgimenti.

  • Innanzitutto, devi scegliere il tipo di esfoliazione più adatto al tipo di pelle;
  • Poi, bisogna stabilire i tempi del trattamento e la durata degli intervalli fra l’una e l’altra pulizia;
  • infine, devi decidere quale strumento utilizzare per esfoliare al meglio la pelle.

I prodotti esfolianti più facili da usare, anche in casa, sono i cosmetici ad azione meccanica. Oltre a contenere microgranuli abrasivi che, strofinati sulla pelle, rimuovono cellule morte e impurità, questi prodotti hanno un insieme di principi attivi detergenti, antimicrobici e disinfettanti, nonché sostanze idratanti e lenitive per prevenire irritazioni da sfregamento. Si possono usare anche due volte alla settimana.

 

Cosa utilizzare per lo scrub?

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Molti sono i mezzi per un buono scrub.

Le spugne con un lato morbido e uno ruvido, per esempio, vanno usate dalla parte morbida per distribuire il detergente sul corpo, e dalla parte ruvida per massaggiare i singoli punti critici. Inoltre, ottimizzano l’effetto di uno scrub cosmetico e rimuovono efficacemente i residui.

Oppure il guanto di crine, che va usato inumidito sulla pelle asciutta, insistendo dove la cute è più spessa, come su gomiti, ginocchia, talloni, glutei, esterno cosce. Devi praticare uno strofinamento piuttosto energico, con movimenti rotatori, fino a far arrossire lievemente la pelle in modo da stimolare la microcircolazione sottocutanea, favorire l’ossigenazione dei tessuti e il drenaggio dei liquidi di ristagno. Lo stesso discorso vale per la striscia di crine che serve per esfoliare spalle e schiena.

Il guanto in loofah, infine, è più delicato di quello in crine, va utilizzato per la zona del seno ed è perfetto per le pelli più sensibili o arrossate dal sole.

Perché dia risultati visibili in tempi brevi, uno scrub andrebbe fatto con regolarità e continuità nel tempo. Eliminando le cellule morte, la tua pelle ritornerà a respirare e ad assorbire meglio i principi attivi delle creme che abitualmente utilizzi. Inoltre, lo scrub è utile per preparare la pelle all’abbronzatura ed è un ottimo rimedio per evitare che i peli ricrescano sotto pelle dopo l'epilazione.

Il momento migliore per farlo è durante la doccia, poiché il calore dell’acqua dilata i pori ed è più facile rimuovere le impurità più ostinate. Una volta uscite dall’acqua e dopo esserci asciugate accuratamente, non dimenticare di applicare una buona dose di crema idratante su tutto il corpo. Dedica a questo momento, 10 minuti: sarebbe un errore stendere la crema frettolosamente, perché i principi attivi non penetrerebbero in profondità. Meglio imparare come avere gambe sempre in forma con l’automassaggio.

Vedrai che seguendo questi consigli la tua pelle sarà prontissima per la prova bikini!

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto

Luzca

Luzca

Segnalato

Vero, optimi consigli anch'io mi prendo cura della mia pelle sotto la doccia con massaggi e con lo scrub

  • Segnala

grazie per i vostri consigli

  • Segnala
3tamy3

3tamy3

Segnalato

ottimi consigli grazie mille! utili come sempre ^_^

  • Segnala
Gambe liscie con Silk-èpil 5

Gambe liscie con Silk-èpil 5

"

sono una delle fortunate che ha potuto partecipare al progetto...a me è toccato il silk èpil 5. più lo uso e più ne sono contenta, in confronto al mio vecchio silk èpil elimina molti più peli (soprattutto quelli più sottili) così le gambe rimangono lisce per più giorni! i peli incarniti sono quasi del tutto scomparsi...e che dire della spazzola esfoliante, fortissima! lascia la pelle del viso morbida morbida! super consigliato! lo sto dicendo a tutte le mie amiche! :-)

"

Di Ambasciatrice
peanuts

Ottimo il Silk-èpil 5

Ottimo il Silk-èpil 5

"

sto usando il silk-èpil 5 e devo dire che i rulli massaggianti e la luce sono davvero utili, i primi ti aiutano davvero a non sentire dolore al contrario del mio vecchio silk-èpil...mentre grazie alla luce riesci a togliere anche i peli più piccoli che prima non riuscivi nemmeno a intravedere..:D.... l'unica mia delusione è che zona inguine sia davvero difficile la depilazione..qui invece i rulli sono d'intralcio...devo togliere la testina e il dolore aumenta..si dovrebbe un pò migliorare questo aspetto...

"

Di Ambasciatrice
Mariaconcetta