Vai al contenuto

Come fare i capelli mossi perfetti

Bellezza
3/05/2021

Per ottenere onde sinuose senza andare dal parrucchiere segui le nostre semplici strategie, che potrai realizzare comodamente da casa, per un’acconciatura da salone! Capelli mossi con piastra, diffusore o ferro, scopri come fare le onde ai capelli in tanti modi diversi!

Una cascata di onde morbide e ben definite è un sogno che si può realizzare anche senza andare dal parrucchiere. Segui i nostri consigli e, con un po’ di manualità e qualche piccola attenzione, otterrai capelli mossi naturali con curve perfette, sinuose e soffici. 
 
Ma come fare i capelli mossi? La risposta corretta parte sempre da una capigliatura sana e ben idratata. Procurati quindi prodotti di buona qualità, uno shampoo che idrati i capelli in profondità ma senza appesantirli, un balsamo leggero da usare con parsimonia, una mousse (oppure un olio o una crema) modellante, una spazzola e un pettine in legno, che non spezzino i capelli. Infine, ti servirà un buon phon, anche se d’estate è sempre meglio preferire il vento e i raggi del sole!

 

Capelli mossi con la piastra: come fare?

La piastra non serve solo a lisciare i capelli: può servire anche a creare diversi tipi di onde e di acconciature. Come fare i capelli mossi con la piastra? Per cominciare, ti consigliamo di lavare i capelli utilizzando poco balsamo (un eccesso li appesantirebbe), e poi di risciacquare abbondantemente. Tampona i capelli con un asciugamano, senza sfregare per non rischiare di spezzarli, applica una mousse modellante e asciugali con il phon come da abitudine, a testa in giù se vuoi più volume.
 
Prima di procedere e arricciare i capelli con la piastra applica uno spray termo-protettore per proteggere i tuoi capelli dal calore. Dividi la chioma in 4-6 ciocche: dipende da quanti capelli hai e da che tipo di onde desideri. Se vuoi onde più ampie e morbide, dividi i tuoi capelli in ciocche più grosse; se invece vuoi creare onde più strette e definite, dividi i tuoi capelli in ciocche strette. Se vuoi ottenere delle beach waves, cioè delle piccole onde ben definite per capelli mossi effetto naturale, passa la piastra girandola alternativamente di 180 gradi da un lato e dall’altro mentre scorri verso il basso. Per ottenere onde più morbide, arrotola le ciocche intorno alla piastra un po’ per volta facendola scendere verso il basso. Poi, se vuoi un effetto più selvaggio, termina scompigliando i capelli con le mani. Et voilà...capelli mossi con la piastra in pochi e semplici passaggi!

 

Come fare i capelli mossi corti

Se hai i capelli corti la piastra potrebbe essere una soluzione poco pratica. Non preoccuparti: ci sono molti altri metodi per fare i capelli mossi adatti a ogni tipo di capello, devi solo trovare quello che fa per te. Come fare i capelli mossi corti? Dopo aver lavato e tamponato i capelli come abbiamo spiegato prima, il primo step, semplicissimo, consiste nell’arrotolare le ciocche ancora umide sulle dita, asciugandole con il phon a intensità di calore e velocità media (tienilo lontano almeno 20 cm per non scottarti). Questa è una delle strade più veloci ed efficaci per ottenere dei capelli mossi perfetti.

Per capelli corti mossi naturali, al posto delle dita, puoi utilizzare i classici becchi d’oca, o delle spillette, fissando alla radice le ciocche arrotolate, per poi asciugarle con il phon. O ancora, prova con i bigodini: con i capelli corti opta per quelli a diametro stretto, altrimenti non riuscirai ad arrotolare la ciocca. Questi metodi funzionano molto bene con un taglio corto, ma puoi sperimentarli anche sui capelli lunghi. D’estate, se hai abbastanza tempo a disposizione, ti consigliamo di lasciare asciugare i capelli messi in piega all’aria aperta, così subiranno meno stress.

 

LEGGI ANCHE: Alcuni consigli su come avere dei capelli belli e sani

 

Capelli mossi durante la notte

Come fare i capelli mossi velocemente? Per svegliarti con i capelli mossi senza fare troppa fatica, fai una bella treccia prima di andare a dormire, con i capelli asciutti o appena umidi (ma non bagnati), e scioglila al risveglio: un metodo antico ma sempre efficace. Se vuoi delle onde più strette e definite, fai due, tre, o anche quattro treccine, iniziando a intrecciare i capelli dal punto in cui vuoi che si formino le onde (normalmente non troppo attaccate alle radici). Ferma le trecce con degli elastici morbidi, senza stringere eccessivamente in modo che non resti il segno e la mattina ti sveglierai con dei perfetti capelli mossi naturali! 

Vorresti altre idee su come fare i capelli mossi senza calore? Un altro metodo per ottenere capelli mossi durante la notte  è quello della fascia. Indossa la normale fascia che usi per tirarti indietro i capelli quando ti lavi la faccia o per struccarti e posizionala sulla fronte, dividi i capelli in tante ciocche e arrotolale attorno alla stoffa della fascia. Al risveglio sciogli il tutto e muovi i capelli con le mani per un effetto più naturale.

 

Capelli mossi con il diffusore

Con il diffusore non è sempre facile ottenere onde ben definite: l’effetto finale tende maggiormente al riccio, e c’è sempre il rischio del crespo all’orizzonte. Tuttavia, puoi fare una prova seguendo questo procedimento, che è sicuramente il più veloce, per quando non hai molto tempo da dedicare all’acconciatura. Basta seguire alcune semplici avvertenze per ottenere capelli mossi naturali.

Dopo aver lavato i capelli, tamponali come sempre con un asciugamano, applica un prodotto modellante e districali con un pettine di legno a denti larghi. In questo modo resteranno “uniti” in piccole ciocche sottili. A questo punto, “chiudili” nel pugno della mano salendo verso l’alto per arricciarli, poi asciugali con un diffusore con i denti lunghi, che raccolga bene la ciocca al suo interno. Una volta terminata l’asciugatura, definisci con una leggera passata di lacca e sfoggia i tuoi capelli mossi perfetti! 

 

Ti è piaciuto questo articolo su come fare i capelli mossi a casa? Leggi anche questi articoli su come prenderti cura dei tuoi capelli: