segretilungo

I segreti del lungo perfetto

Le 7 regole che aiutano a mantenere i capelli lunghi e visibilmente sani.


1.    “COCCOLIAMO”  IL CUOIO CAPELLUTO
Miglioriamo la salute del cuoio capelluto stimolando la circolazione sanguigna con una spazzola in setole o un massaggio. Cerchiamo di preferire una spazzola in setole naturali, poiché quelle metalliche o sintetiche possono danneggiare i capelli. Inoltre, massaggiamo il cuoio capelluto con oli essenziali, per aiutare ad attivare la circolazione. E perché non provare anche oli particolarmente stimolanti come l’olio di rosmarino, timo e limone? La regolare applicazione stimolerà anche l’afflusso di sangue al cuoio capelluto e ai follicoli piliferi.

2.    SCOPRIAMO LE VITAMINE
L’assunzione quotidiana di vitamina B rinforzerà le ciocche deboli. Altri ottimi rivitalizzanti per i capelli sono gli Omega 3, la vitamina E, le vitamine B5 e B7 più la vitamina C, che assunti due volte al giorno per quattro mesi favoriscono la crescita dei capelli, rendendoli più morbidi, lucenti e spessi.

3.  IDRATIAMO I CAPELLI
Manteniamo i capelli idratati e nutriti: appena diventano secchi e fragili, tendono infatti a creare un antiestetico “effetto crespo”. Abituiamoci a integrare con il balsamo il nostro regime settimanale di cura dei capelli ed evitiamo, se possibile, lo styling a caldo frequente, soprattutto ad alte temperature. Per evitare che si formino nodi subito dopo il lavaggio, quando i capelli sono più deboli, prendiamo l’abitudine di pettinarli mentre il balsamo è ancora in posa. Infine, ricordiamoci di bere tanta acqua per idratarli naturalmente e cerchiamo, se possibile, di ridurre il contatto con l’acqua salata e il cloro, che seccano i capelli: una cuffia da piscina è la soluzione ideale!

4.  LIMITIAMO L’USO DELLA PIASTRA
Non si tratta certamente di dire addio alla nostra amata piastra lisciante, ci mancherebbe… basta limitarne l’uso a due volte a settimana al massimo. I danni provocati dal calore sono infatti tremendi per i nostri capelli, e rendono le ciocche secche e rovinate, facendole apparire ancora più sottili, opache e senza vita. Quando usiamo la piastra, ecco un trucco utile: per evitare di surriscaldare i capelli, partiamo dalle radici e arriviamo a metà lunghezza in un unico rapido movimento, tralasciando volontariamente le punte che tendono a seccarsi e assottigliarsi prima. Inoltre, quando possibile, lisciamo solo gli strati superiori della chioma.

5.  DIAMO SOLO UNA SPUNTATINA
Lo sappiamo, spuntatine regolari -  idealmente ogni otto settimane - eliminano le doppie punte, che contribuiscono a far apparire i capelli in cattivo stato! Per osservare questa regola, è però fondamentale che l’hairstylist sappia che  vogliamo far crescere i capelli e che intendiamo tagliarne solo una minima parte: mezzo centimetro sarà la riduzione perfetta!

6. LAVIAMO I CAPELLI NEL MODO GIUSTO
I capelli sono più deboli quando sono bagnati, quindi è importante massaggiare cuoio capelluto e lunghezze con cautela, quando facciamo lo shampoo, stando attente a non aggrovigliarli.
Usiamo sempre un balsamo che “sigilli” le cuticole e blocchi l’umidità, rendendo i capelli più lisci
e forti, più lucenti e sani. Altro piccolo accorgimento da tenere sempre a mente: quando li asciughiamo, non sfreghiamo i capelli con un asciugamano, ma anzi strizziamoli delicatamente, per eliminare l’eccesso d’acqua.


7.  CREIAMO CIOCCHE DALL’EFFETTO LUNGO
Se possibile evitiamo le extension, che talvolta possono danneggiare i capelli, e piuttosto ricorriamo a questi piccoli trucchi, per aggiungere qualche centimetro:
•    chiediamo al nostro hairstylist di fiducia di scalare i capelli senza toccare la lunghezza;
•    lisciamo i capelli ricci, per farli sembrare più lunghi;
•    leghiamo la coda di cavallo più in basso, apparirà più lunga!


Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto