Capelli splendenti e senza stress, anche d'inverno

Capelli splendenti e senza stress, anche d'inverno

Nel traffico, tra micropolveri e pioggia battente. Schiacciati sotto il casco, con le punte che svolazzano nel vento. O tutto il giorno al chiuso, a contatto con l'aria secca di case e uffici. Durante la brutta stagione, i capelli sono sottoposti a dure prove e hanno bisogno di un surplus di cure.


Le basse temperature, il vento, l'aria condizionata, lo smog. L'inverno è un periodo faticoso per i capelli, che possono indebolirsi e apparire opachi e senza volume. Alcune semplici regole possono però limitare i danni. Ecco tutti gli stratagemmi antistress per riportare le vostre chiome allo splendore primaverile.

Attenzione agli sbalzi di temperatura
Il freddo, ma anche il caldo. La piastra e l'acqua bollente mettono alla prova i capelli quanto il vento e l'aria gelida. In inverno cercate di non lavarli con acqua troppo calda, per non sfibrarli. Meglio stare sul tiepido e finire il risciacquo con un getto freddo, che chiude le cuticole e rende la chioma più brillante. Limitate l'uso di piastre e ferri ed evitate di usare l'asciugacapelli al massimo della potenza (per evitare la disidratazione, ricordate di applicare dopo la doccia un balsamo leave in). Vietato uscire di casa prima che i capelli siano completamente asciutti, pena un pericoloso effetto “congelamento”, con rotture e doppie punte. Anche il riscaldamento casalingo è insidioso l'effetto dell'aria troppo secca va contrastato con degli umidificatori o appoggiando delle bacinelle d'acqua sui caloriferi.

Capelli in mezzo al traffico
L'inquinamento si deposita ovunque, anche sulla nostra pelle. I capelli hanno la brutta abitudine di assorbire vapore acqueo e sostanze nocive, con il risultato di apparire sbiaditi e poco luminosi. Evitate di cedere alla tentazione di lavarli troppo spesso aggiungereste stress a stress. Tranne rare eccezioni, due o tre volte alla settimana sono sufficienti, avendo cura di massaggiare delicatamente il cuoio capelluto per stimolare la circolazione. Per difendersi dallo smog si può usare un fluido ristrutturante, che faccia da scudo e impedisca alle micropolveri di depositarsi. Chi vuole una chioma brillante dovrebbe poi evitare di aggiungere inquinamento a inquinamento smettendo di fumare la nicotina danneggia anche i capelli, favorendone la caduta.

Gioie e dolori del cappello
Il brutto tempo mette a dura prova la resistenza della nostra chioma. Per proteggere i capelli lunghi dall'umidità e dalle raffiche di vento, ricordatevi di raccoglierli in una coda di cavallo o di usare un cappello. L'importante è che il copricapo non sia troppo stretto, in modo da non rallentare la circolazione (il rischio è anche quello di stimolare troppo la ghiandole sebacee, ritrovandosi con i capelli unti). Meglio sceglierne uno in fibre naturali, che facciano respirare la cute -vanno benissimo anche i foulard - e ricordarsi di lavarlo spesso. Se vai in moto, il problema è come mantenere i capelli in ordine sotto il casco. Prova a utilizzare un sottocasco in seta evita il contatto diretto con l''imbottitura ed è uno scudo contro cattivi odori, caldo eccessivo d'estate e freddo pungente d'inverno.

Una capigliatura elettrizzante
La situazione sembrava sotto controllo quando, all'improvviso, ci si ritrova con le ciocche svolazzanti a mezz'aria. L'elettricità statica, provocata da bruschi sbalzi di temperatura o frizioni, mette a dura prova la pazienza di chiunque. Per cercare di limitare i suoi effetti, ricordatevi di passare i capelli sotto l'acqua fredda a fine doccia, di utilizzate un asciugacapelli a rilascio ionico e di non frizionate troppo i capelli. Evitate spazzole con parti in metallo - scegliete quelle in materiali naturali - e non indossate cappelli sintetici. Una lacca leggere vi aiuterà a tenere i capelli al loro posto. Funziona bene anche un po' di crema idratante, da passare fra i capelli con le dita.

Registration

Entra a far parte di Desideri Magazine e ottieni offerte esclusive!

Iscriviti subito

Conferma i tuoi dati.

Per finalizzare la tua richiesta, ti preghiamo di compilare le informazioni qui sotto